L'esperto risponde

Domanda di: Stomaco e intestino

03/03/2007 21:06:04

Frequenri eruttazioni


Eruttazioni
Gent.Dottore da più di tre anni ho bruciori alla stomaco(soprattutto di mattina)e frequenti eruttazioni per tutta la giornata che se non escono mi fanno star male.Per tale motivo in passato ho fatto una visita da un gastroenterologo del primo policlinico di Napoli il quale dopo avermi visitato mi ha fatto fare il test del respiro per vedere se avevo l’helicobacter pylori.
Il test è risultato positivo quindi ho fatto una cura costituita da 2 antibiotici(velamox e klacid) e un inibitore della pompa protonica (lucen)per una settimana.
Devo dire che durante il periodo di cura sono aumentati i bruciori di stomaco(forse a causa del lucen).
In seguito ho fatto le analisi del sangue per vedere se l’helicobacter era stato eradicato,ma dalle analisi risultava ancora presente per tale motivo mi sono rivolto ad un gastroenterologo,il quale mi ha prescritto un'altra cura da seguire per 15 giorni composta sempre da 2 antibiotici e un inibitore della pompa protonica come sempre ogni volta che assumevo il lucen di mattina mi bruciava lo stomaco.
In seguito poiche avevo ancora eruttazioni e si sospettava un ernia iatale ho fatto una radiografia allo stomaco e una gastroscopia con esame istologico.
Il risultato della gastroscopia è stato:”gastrite antrale da helicobacter pylori”per tale motivo ho dovuto rifare la cura(con antibiotici diversi dalle prime due cure) per eradiicare questo batterio.
In seguito ho fatto il test fecale dal quale è risultato che il batterio è stato eradicato.
Tuttora le eruttazioni sono ancora presenti e spesso la mattina mi brucia lo stomaco e alcune volte mi vuole venire da vomitare poi dopo un po passa tutto.
Molte volte quando non riesco ad eruttare mi vengono gli attacchi di pannico perché penso di stare male e per tale motivo l’ansia blocca le eruttazioni che vorrebbero uscire.
Fino ad ora non ho risolto nulla ,anzi sto ancora più male quindi ho deciso di scrivervi per avere una vostra opinione su che cosa si potrebbe trattare e quali cure e indagini devo fare.
Vi faccio anche presente che sono affetto da disturbo schizotipico della personalita e che per tale motivo sono in cura da più di dieci anni con tali farmaci: leponex(75mg),elopram(20 mg),Rivotril(5 gcc).
Oltre cio soffro di ipertrigliceridemia che curo con 1-2 cp al giorno di Eskim e uso 1cp di peridon al giorno.
Spesso penso che la gastroscopia non sia stata fatta bene e per tale motivo vorrei ripeterla ma lascio stare perche è molto fastidiosa.

Altre patologie:
stitichezza,steatosi epatica,


N.B:attualmente per curare i bruciori allo stomaco uso un cucchiaio di maalox(normale o plus)ogni mattinna,precedentemente mi hanno consigliato di utilizzare il riopan sciroppo che anche se dovrebbe essere migliore non mi ha dato nessun risultato.
Attendo una vostra risposta.
Cordiali Saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del06/03/2007

Lei ha gia' fatto tutti gli esami necessari e terapie asslutamente corrette. E' davvero strano che abbia la sensazione che proprio il Lucen( che e' un farmaco che combatte l'acidita') le provochi bruciore!. Le consiglio di prendere il Peridon non solouna volta, ma prima di ogni pasto e di masticare, dopo ogni pasto, 2 compresse di Simecrin da 120 m. Forse, pr lei sarebbe piu' efficace sostituire il Peridon con il Levopraid da 25 mg, ma deve chiedere al neurologo che l'ha in cura, se e' compatibile con gli altri famaci che gia' prende.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)



Altre risposte di Stomaco e intestino


© RIPRODUZIONE RISERVATA