L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

23/05/2008 00:02:22

Funicolite post varicocelectomia

Buongiorno e grazie per il tempo concesso al mio problema. Sono un po stessato e anche se sto seguendo i follow up con il mio medico tra qualche giorno devo partire per l'america dove ormai ho messo famiglia.
Il mio problema e' insorto dopo una varicocelectomia al testicolo sinistro tramite legatura alta (varicocele 3o grado).
Subito dopo l'operazioe ho notato sulla vena dorsale del pene uan trombosi. Pensavo fosse tutto ma sapevo poco.
Dopo 20gg di antibiotici (ciproxin) e cortisone (bentelan 1mg 2volte al di) ho ancora febbre alta sui 37.5 ai 38. La cosa strana e' ke la febbre si manfesta solo quando cammino o faccio scale o guido. Se resto a letto la febbre non sale piu di 37.2.
Il chirurgo ke mi ha operato mi ha fatto fare una ecografia e ha trovato del siero e edema sotto la ferita (che per altro mi fa male) ma dice che e' pochissimo e non si puo' asportare. Un'infiammazione del funicolo spermatico, dell'epididimite e un piccolo idrocele. Oltre ad una trombosi vena dorsale del pene.
Possibile sia tutto scaturito dall'operazione? E' stato un errore del chirurgo o sono cmq complicaszioni che non si possono escludere?
Il chirurgo mi ha prescritto zetamicin 300mg una siringa al di e continuare con Bentelan 1mg 2 volte al di.
Volevo solo un parere rassicurante, ho fiducia nel mio chirurgo non mi fraintenda ma piu' opinioni sono meglio di una.Dice ke posso partire tra una settimana ma io non voglio rischiare e se devo cancellare il volo vorrei anke altre opinioni.
La ringrazio tantissimo per la sua pazienza.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/05/2008

Caro lettore ,
tutte le complicanze da lei riferite possono essere presenti dopo un intervento di varicocele . La sua sfortuna che sia capitate tutte in uno stesso tempo. Sulla decisione infine di spostare la sua partenza solo il suo chirurgo che l'ha operata e valutata in diretta può dire l'ultima parola.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra