L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

15/04/2008 00:58:21

Gastrite e biopsia

Buongiorno, pochi giorni fa mia madre ha una gastroscopia presso l'istituto clinico Humanitas di Rozzano.

Il risultato è stato il seguente:
Esofgo: regolare per calibro e peristalsi. Cardias ipocontinente con presenza di ernia iatale da scivolamento. Stomado: muccosa gastrica esente da lesioni. lago gastrico chiaro ed abbondante. Piloro pervio. Duodeno: muccosa bulbare esente da lesioni. D2 e D3 normali.

Dall'esame sembra tutto abb. regolare per quel poco che posso capire. A questo punto mi chiedo: perchè è stata fatta anche una biopsia con esame istologico?

mia madre soffre di dolori allo stomaco non continui ma periodici. E' stato richiesto questo controllo in quanto i fastidi iniziavano ad essere più frequenti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/04/2008

E' diventata una prassi comune quella di eseguire anche una biopsia della mucosa gastrica nel corso di una gastroscopia. E' un esame in più, non certo pericoloso nè dannoso, che offre ulteriori informazioni sullo stato dello stomaco, anche se il quadro endoscopico è nella norma. Inoltre, l'esame istologico serve per controllare se esiste o no l'Helicobacter Pylori, un batterio che, qualora presente, richiede una settimana di terapia per eliminarlo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra