L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

01/04/2008 17:41:18

Gengive sanguinanti

Da un po di tempomi usciva sangue dalle gengive,ma in particolare modo il sangue fluiva sempre dalla stessa gengiva,precisamente tra l'incontro del terzultimo e penultimo dente Piombati tutti e due da almeno 18 anni)dell'arcata inferiore sinistra (mia)Quasi tutte le mattina come mi alzavo,notavo questo sanguinamento, anche durante l'arco della giornata succedeva che perdessi sangue sempre dalla stessa parte.Ho notato che se magari pisolavo e mi svegliavo di colpo,alllora ecco comparire il sanguinamento.Mi sono rivolto al mio dentista che mi ha effettuato una pulizia anche se pochi mesi prima avevo già fatto,ho fatto presente allo stesso il problema che mi ha visitato non riscontrando nessuna anomalia,a parte un po di scollamento e di le gengive un po ritirate che da un po mi porto dietro.Ho interpellato anche il mio medico di famiglia che mi ha fatto fare un esame dell'emocromo,del V.E.S, piastrine e altro le quali analisi risultano nella norma.Mi ha consigliato di prendere un po di vitamina c (cebion),e da una settimana che prendo,non sanguina quasi più,lavoi denti e nonsanginano neanche,ma nonostante tutto ogni tanto una leggerissima traccia di sangue fuoriesce sempre sempre dalla stessa parte .Mi lavo i denti almeno due volte al giorno e uso un colluttorio.Vorrei sapere (poiche) mi trovo lontano adesso per motivo di lavoro dal mio dentista e medico di fiducia di cosa precisamente si tratta,se devo fare qualche visita specialistica e se tutto ritornerà nella normalità. Grazie,Gianfranco P.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/04/2008

La branca dell'odontostomatologia che sia occupa del tessuto di sostegno dei denti e delle patologie ad esso associate è la parodontologia e la descrizione dei suoi disturbi rientra a pieno titolo tra le competenze della parodontologia (sanguinamento, scollamento e retrazione gengivale).
Ha fatto bene a eseguire delle analisi, saranno utili per una diagnosi più precisa.
Nel frattempo mantenga pulita il più possibile (filo interdentale e spazzolino) la zona in questione.

Dott.ssa Cristina Grossi
Specialista attività privata
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra