L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

15/07/2008 23:20:19

Ginecomastia

Salve tra 2 mesi compiro' 17 anni gli espongo il mio caso: circa 4 anni fa ho avuto prima sotto il capezzolo dx una "nocciolna",che poi se ne andata' pian piano ,e ora e' da circa 3 anni che si manifestato a sx pero'col gonfiore del capezzolo(si gonfia e si sgonfia in base,a diverse circostanze)e avevo sotto il capezzolo,come una "nocciolina"...ke poi pian piano e' andata per regredirsi......poi o sempre pensato ke fosse.ginecomastia...ma poi,nella mia ignoranza, mi sono sorti dei dubbi delle domande...cioe' che a me nn aumenta il volume della mammela..formando il seno...ma solo il gonfiore del capezzolo.Durante questa fase transitoria..di ginecomastia...assumevo dei farmaci antiepilettici....nn vorrei ke appartenesse all elenco dei farmaci in grado di causare ginecomastia nell'uomo, o almeno alterarle....questo e' tutto..spero di non aver dimenticato nulla.....la ringrazio..spero' in una sua attesa risposta roberto.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/07/2008

Gentile Sig. Roberto,
alcune farmaci anti-epilettici possono determinare una ginecomastia ma più frequentemente una psedudo-ginecomastia , un aumento del tessuto adiposo mammario.
Non conoscendo la sua storia clinica ; le consiglio di nn spaventarsi ma eventualmente di provvedere ad effettuare un'indagine ecografica mammaria e di consultare uno specialistica .

U n cordiale saluto


Dott. Alberto Capretti
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
MILANO (MI)


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra