L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

10/01/2005 17:54:35

Gli Eosinofili

Da un'analisi del sangue generica che ho fatto pochi gg fa risulta tutto a posto tranne che per gli eosinofili al 10%, visto che il massimo è 5 vorrei sapere da che cosa è causato questo valore più alto del normale, se gli stati febbrili che mi porto dietro da diverse settimane ( da 37°/38° ) stanchezza fisica e continua nausea sono ad esso collegati, e quale è il rimedio.
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/01/2005

L'associazione dell'eosinofilia alla febbricola presente già da alcune settimane impongono una sollecita visita ematologica. Se non l'ha già fatto contatti subito il Suo medico di base e si faccia consigliare da lui su come muoversi.

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)


Risposta del15/01/2005

L'aumento della componente eosinofila nel sangue periferico può avere diverse cause: in genere, tale situazione esprime una reazione di tipo allergico a qualche componente che in questa sede non è possibile individuare (potrebbe essere anche una semplice infestazione da parassiti); tuttavia, esistono molte altre cause che possono determinare tale situazione. Le consiglio di effettuare una accurata visita generale (dal Suo medico curante o da un internista) riferendo ogni sintomo strano o anormale che LEI ACCUSA (AD ESEMPIO, LA FEBBRE): dalla stessa dovrebbe scaturire l'indicazione diagnostica o, quanto meno, l'iter da seguire per individuare la malattia.

Prof.ssa Provvidenza Fodale
Specialista convenzionato
Specialista attività privata


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra