06/03/13  - Gonfiore addominale - Stomaco e intestino

Gonfiore addominale




Domanda del 06 marzo 2013

Domanda


Gent.mo Medico,

vorrei per prima cosa ringraziare Lei e lo staff di dica33 per il prezioso servizio offerto.

Vorrei descriverle la mia situazione:
sono un ragazzo di 26 anni e da molti anni soffro di gonfiore addominale dopo i pasti. Inizialmente era "trascurabile" poi su su è iniziato a diventare sempre più eclatante. La cosa si verifica sia con un pasto piccolo sia con un pasto abbondante (ovviamente con quest'ultimo si accentua).

Mi sono rivolto al medico di famiglia più volte e su sua indicazione ho provato:
- test ematico per intolleranza alimentare, trovati gli alimenti grano, latticini e lieviti li ho esclusi per circa 4 mesi. Non c'è stato beneficio alcuno.
- Simeticone, carbone attivo per ridurre i gas intestinali. Nessun beneficio
- Levopraid, nessun beneficio.

Nel frattempo la problematica va aumentando, mi ritrovo sempre con l'addome gonfio in tutta la giornata e dolorante alla digitopressione. La senzazione e come se volesse esplodere...
La "zona gonfia" è rotondeggiante e va dalla fine dello sterno a circa 4-5 cm sotto l'ombellico.

A livello intestinale è tutto regolare.

La ringrazio infinitamente per il suo prezioso consiglio, mi faccia sapere se necessita di altre informazioni, cordialmente.

ML.

Risposta del 12 marzo 2013

Risposta


Grazie per la sua gentilissima lettera. E'possibile che lei sia intollerante a qualche alimento, ma purtroppo i vari test disponibili per le intolleranze alimentari non sempre sono attendibili. Nel sospetto che si sia intolleranti a qualche alimento, è meglio cercare da soli, eliminandone a mano a mano alcuni. E'strano che non abbia avuto miglioramenti, perchè la cura era la migliore che le potessero consigliare. Insista, sia con la levopride, sia con il simeticone, masticando 2 compresse insieme del prodotto che ne contiene 120 mg. . Inoltre, possono essere utili cicli di 10-15 giorni al mese con i moderni probiotici.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Stomaco e intestino



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”
Stomaco e intestino
11 agosto 2017
Ricette
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”
Dieta mediterranea per il benessere del colon
Stomaco e intestino
07 agosto 2017
News
Dieta mediterranea per il benessere del colon
Ai batteri buoni dell’intestino piacciono i mirtilli rossi
Stomaco e intestino
13 luglio 2017
News
Ai batteri buoni dell’intestino piacciono i mirtilli rossi