L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

31/05/2008 09:17:26

Granuloma apicale e complicazioni

A seguito di una lunga terapia sui miei preziosi denti, seguita da una terapia ortodontica per un paio d'anni con buon sucesso, nonostante tutto ho grossi problemi a causa di un granuloma apicale ormai cronico. Dico cronico perchè già a suo tempo era stato curato ma a quel che mi dice il mio medico probabilmente qualcosa non è andato bene.
Premettendo che nella mia condizione avendo anche un palato schisi nutro sempre una certa apprensione, vorrei sapere fino a che punto e per quanto tempo posso trascinare questo problema? finora intervengo con terapia antibiotica ma come potete capire il suo beneficio è temporaneo, maessendo io un pò restia all'intervento vorrei sapere a cosa vado incontro come complicanze sia per quanto riguarda il mio dente, che sono ovvie ma per quanto riguarda la salute in generale, in attesa vi ringrazio ....vi prego rispondete perchè non ho trovato le risposte se non quelle relative al granuloma in se

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/06/2008

1- qualcosa non è andata bene nella cura del granuloma:
La cura del granuloma viene condotta a passi successivi. Il primo passo è eseguire una corretta terapia
endodontica ( devitalizzazione ) che riesca a "pulire " ed a sigillare completamente tutte le cavità all'interno del
dente ( i canali). Quando questo viene fatto il risultato è positivo in più del 85% dei casi. E' stato fatto?

2- sono un pò restia all'intervento:
Se l'intervento che le anno prospettato e' la "apicectomia" potrebbe essere corretto. Consideri alcune fatti. Le
percentuali di successo dell'intervento diminuiscono sensibilmente quando i canali alll'interno delle radici non
sono sigillati. L'intervento va condotto su denti solidi e che non abbiano gravi problemi di altro tipo ( frattura
radicolare, Carie della radice, parodontite avanzata, etc). Esistono Dentisti che si occupano quasi
esclusivamente di queste patologie, gli endodontisti, e che utilizzano tecniche di odontoiatria microscopica.

3- finora intervengo con terapia antibiotica - per quanto tempo posso trascinare il problema?:
Il problema non può essere trascinato. Può continuare ad assumere antibiotici solo per il tempo necessario a
pianificare il da farsi.



Dott. Cristiano Grandi
Odontoiatra
ROMA (RM)


Risposta del05/06/2008

1- qualcosa non è andata bene nella cura del granuloma:
La cura del granuloma viene condotta a passi successivi. Il primo passo è eseguire una corretta terapia
endodontica ( devitalizzazione ) che riesca a "pulire " ed a sigillare completamente tutte le cavità all'interno del
dente ( i canali). Quando questo viene fatto il risultato è positivo in più del 85% dei casi. E' stato fatto?

2- sono un pò restia all'intervento:
Se l'intervento che le anno prospettato e' la "apicectomia" potrebbe essere corretto. Consideri alcune fatti. Le
percentuali di successo dell'intervento diminuiscono sensibilmente quando i canali alll'interno delle radici non
sono sigillati. L'intervento va condotto su denti solidi e che non abbiano gravi problemi di altro tipo ( frattura
radicolare, Carie della radice, parodontite avanzata, etc). Esistono Dentisti che si occupano quasi
esclusivamente di queste patologie, gli endodontisti, e che utilizzano tecniche di odontoiatria microscopica.

3- finora intervengo con terapia antibiotica - per quanto tempo posso trascinare il problema?:
Il problema non può essere trascinato. Può continuare ad assumere antibiotici solo per il tempo necessario a
pianificare il da farsi.



Dott. Cristiano Grandi
Odontoiatra
ROMA (RM)


Risposta del05/06/2008

1- qualcosa non è andata bene nella cura del granuloma:
La cura del granuloma viene condotta a passi successivi. Il primo passo è eseguire una corretta terapia
endodontica ( devitalizzazione ) che riesca a "pulire " ed a sigillare completamente tutte le cavità all'interno del
dente ( i canali). Quando questo viene fatto il risultato è positivo in più del 85% dei casi. E' stato fatto?

2- sono un pò restia all'intervento:
Se l'intervento che le anno prospettato e' la "apicectomia" potrebbe essere corretto. Consideri alcune fatti. Le
percentuali di successo dell'intervento diminuiscono sensibilmente quando i canali alll'interno delle radici non
sono sigillati. L'intervento va condotto su denti solidi e che non abbiano gravi problemi di altro tipo ( frattura
radicolare, Carie della radice, parodontite avanzata, etc). Esistono Dentisti che si occupano quasi
esclusivamente di queste patologie, gli endodontisti, e che utilizzano tecniche di odontoiatria microscopica.

3- finora intervengo con terapia antibiotica - per quanto tempo posso trascinare il problema?:
Il problema non può essere trascinato. Può continuare ad assumere antibiotici solo per il tempo necessario a
pianificare il da farsi.



Dott. Cristiano Grandi
Odontoiatra
ROMA (RM)


Risposta del05/06/2008

1- qualcosa non è andata bene nella cura del granuloma:
La cura del granuloma viene condotta a passi successivi. Il primo passo è eseguire una corretta terapia
endodontica ( devitalizzazione ) che riesca a "pulire " ed a sigillare completamente tutte le cavità all'interno del
dente ( i canali). Quando questo viene fatto il risultato è positivo in più del 85% dei casi. E' stato fatto?

2- sono un pò restia all'intervento:
Se l'intervento che le anno prospettato e' la "apicectomia" potrebbe essere corretto. Consideri alcune fatti. Le
percentuali di successo dell'intervento diminuiscono sensibilmente quando i canali alll'interno delle radici non
sono sigillati. L'intervento va condotto su denti solidi e che non abbiano gravi problemi di altro tipo ( frattura
radicolare, Carie della radice, parodontite avanzata, etc). Esistono Dentisti che si occupano quasi
esclusivamente di queste patologie, gli endodontisti, e che utilizzano tecniche di odontoiatria microscopica.

3- finora intervengo con terapia antibiotica - per quanto tempo posso trascinare il problema?:
Il problema non può essere trascinato. Può continuare ad assumere antibiotici solo per il tempo necessario a
pianificare il da farsi.



Dott. Cristiano Grandi
Odontoiatra
ROMA (RM)


Risposta del05/06/2008

1- qualcosa non è andata bene nella cura del granuloma:
La cura del granuloma viene condotta a passi successivi. Il primo passo è eseguire una corretta terapia
endodontica ( devitalizzazione ) che riesca a "pulire " ed a sigillare completamente tutte le cavità all'interno del
dente ( i canali). Quando questo viene fatto il risultato è positivo in più del 85% dei casi. E' stato fatto?

2- sono un pò restia all'intervento:
Se l'intervento che le anno prospettato e' la "apicectomia" potrebbe essere corretto. Consideri alcune fatti. Le
percentuali di successo dell'intervento diminuiscono sensibilmente quando i canali alll'interno delle radici non
sono sigillati. L'intervento va condotto su denti solidi e che non abbiano gravi problemi di altro tipo ( frattura
radicolare, Carie della radice, parodontite avanzata, etc). Esistono Dentisti che si occupano quasi
esclusivamente di queste patologie, gli endodontisti, e che utilizzano tecniche di odontoiatria microscopica.

3- finora intervengo con terapia antibiotica - per quanto tempo posso trascinare il problema?:
Il problema non può essere trascinato. Può continuare ad assumere antibiotici solo per il tempo necessario a
pianificare il da farsi.



Dott. Cristiano Grandi
Odontoiatra
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra