L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

01/05/2005 16:40:43

Gravidanza

Salve! Ho 30 anni,a fine ottobre ho avuto un aborto spontaneo alla decima settimana,l'ho espulso tutto naturalmente senza ricorrere al raschiamento, cosa che ho purtroppo dovuto fare a inizio marzo quando, alla nona settimana, ho scoperto che l'embrione, anzi, gli embrioni visto che erano due, non sono cresciuti, non sono andati oltre la quinta-sesta settimana.
Sia io che mio marito desideriamo un figlio e non riusciamo a capire perchè io non riesca a portare a termine la gravidanza, non ho mai avuto dolori nè perdite, ho sempre fatto attenzione a fare solo ciò che potevo fare e a non stancarmi troppo. Il mio ginecologo mi ha detto di rivolgermi a degli specialisti, i quali hanno curato altre pazienti col mio stesso problema semplicemente con una dieta. Ora, io mangio pochissime verdure, può essere che questo influisca? Devo aspettare dei mesi prima di poter fare queste visite specialistiche, quindi vorrei una risposta più immediata se fosse possibile, vorrei capire quali possono essere le cause e come risolvere il problema. Ho provato a chiamare alcuni centri anche a Milano ma mi hanno risposto che non lo cosiderano patologico fino al terzo aborto. In alternativa il mio ginecologo mi ha prescritto il DUFASTON 10 mg, ma non vorrei che questo mi causasse una di quelle gravidanze plurigemellari dove poi ne muoiono la metà!
Inoltre dal raschiamento, che risale al 7 marzo, non ho ancora avuto il ciclo, ho solo avuto un paio di settimane fa due giorni di dolori da ciclo amplificati e delle piccolissime perdite. Un mese dopo il ciclo il mio ginecologo mi ha fatto un'ecografia e ha visto che era tutto a posto e che avevo l'ovulo pronto x il ciclo.
Il mio ginecologo mi ha anche detto che se psicologicamente me la sento potrei anche riprovarci, ma io non so che fare, da un lato mi sento pronta ma dall'altro ho paura di abortire un'altra volta.
Ringrazio cordialmente.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/05/2005

L'aborto è un avvenimento che nella vita di una donna può accadere, quando questo accade almeno tre volte si parla di poliabortività, fenomeno che richiede alcuni approfondimenti. Per effettuare gli esami richiesti, esistono centri appositi ma la prescrizione di questi esami sono compito del ginecologo che la segue. Per non perdere tempo potrebbe cominciare a farne qualcuno, giusto per capire se tutto è nella norma, consideri che la maggiorparte di questi esami si effettuano con un prelievo di sangue, nulla di complicato quindi. Di sicuro comunque, pensi alla prossima gravidanza quando si sente serena e poco stressata, l' Ansia è dannosa in questi casi.
Saluti.

Dott. Salvatore Di Grazia
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
CATANIA (CT)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra