L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

23/09/2006 19:25:59

Guillain barré

Il 30 luglio mi sono ricoverato in ospedale per parestesie agli arti superiori ed inferiori, e progressiva difficoltà di deambulazione. Il 1° agosto, dopo un'intensa batteria di esami diagnostici, mi è stata diagnosticata la sindrome di Guillain Barré. Nel pomeriggio dello stesso giorno ho iniziato le immunoglobuline e cortisone (ciclo di 5 giorni). Dopo una fase in cui l'evoluzione della malattia sembrava fermata, è iniziato un nuovo peggioramento, a fronte del quale mi hanno somministrato un secondo ciclo di immunoglobuline, di 6 giorni. Ma, in presenza di difficoltà di parlare (avevo un filo di voce), deglutire e respirare, sono stato ricoverato in rianimazione, dove sono rimasto per 5 giorni, con ossigeno, catetere e nutrizione da sondino, e rischio, per fortuna scongiurato, di tracheotomia. Tornato in neurologia, a fronte di un evidente miglioramento respiratorio, vocale e motorio (iniziavo a muovere gli arti superiori con una certa disinvoltura), ho iniziato la fisioterapia. In poco tempo (dopo 3 settimane) ho ripreso a camminare abbastanza speditamente e ritrovare una buona parte della mia forza, al punto che il 22/9 sono stato dimesso dall'ospedale.
Vorrei avere alcune informazioni su questo punto:
- mi resta un formicolìo ai piedi, alle gambe e alle mani, dovuto, mi dicono i medici, alla demielinizzazione. Chiedo se e come sia possibile ricostruire la mielina, precisando che nel mio caso l'elettromiografia ha escluso l'interessamento del nervo. In caso positivo, qual è il range di tempo in cui la mielina stessa si può riformare? L'attività fisica favorisce la mielinizzazione? Ci sono farmaci, alimenti che possono aiutare questo processo? Grazie.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del28/09/2006

Non capisco quello lei ha avuto.
In particolare, se è stata sospettata una patologia periferica di tipo multineurite demielinizzante (una patologia periferica) o una patologia demielinizzante centrale ? Ha fatto una risonanza magnetica cerebrale ?

Deve proprio rivolgersi ad un neurologo per avere le giuste risposte, anche per capire l'iniziale diagnosi di Guillain Barré (aveva fatto una puntura lombare ?).

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra