L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

15/04/2008 21:57:36

Hcv nat negativo

In dieci anni, dal 1998 ad oggi, due diversi laboratori, mi considerano sano l'uno e quindi IDONEO a donare sangue, mentre l'altro mi considera HCV REATTIVO (o POSITIVO) e HCV NAT Negativo e HCV Conferma Indeterminato.
Aggiungo che le AST (GOT), ALT (GPT), FOSFATASI ALCALINA, e GAMMA (GT) sono per entrambi i laboratori nei limiti, da sempre, come pure altri valori tra cui fattore reumatoide (recente) a cui aggiungo l'ecografia di tutto l'addome (recente) che ha solo rilevato il fegato un po’ grasso. Il laboratorio ove sarei sano mi rassicura, ma per l'altro non posso donare.
Come devo comportarmi: con me stesso e con gli altri?
La ringrazio sentitamente


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/04/2008

Probabilmente gli esami hanno rilevato una lieve positività agli anticorpi contro il virus C dell' Epatite . Questo significherebbe che lei è stato -chissà quando - a contatto con il virus e ha prodotto gli anticorpi, senza contrarre l' Epatite . Quindi lei è sano, ma i Centri trasfusionali in questi casi, per prudenza, escludono i soggetti come lei dalle donazioni di sangue.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra