14/03/11  - Helicobacter pylori - Stomaco e intestino

Helicobacter pylori




Domanda del 14 marzo 2011

Domanda


salve,sonouna ragazza di 22 anni. A settembre con analisi del breath test è stato riscontrata la presenza dell'helicobacter. il medico curante mi ha fatto fare un primo step di cura di 6 giorni con velamox ( 2 volte al di) klacid( 2 volte al di) e un gastroprotettore. dopo un paio di mesi ho ripetuto l'analisi e il virus era ancora presente nella medesima percuentuale. per cui siamo passati alla seconda fase, cioè 5 giorni di velamox ( 2 volte al giorno)e gastoprotettore e altri 5 giorni di klacid più un antimicotico e gastroprotettore. questa terapia è finita il 26 febbraio. da allora ho continuato ad avere forti bruciori sotto le costole lateralmente e all'altezza dell'esofago. un paio di giorni fa mi sono rivolta al pronto soccorso. il medico del pronto soccorso sostiene che 1) il medico curante ha fortemente sbagliato nel farmi interrompere anche il gastroprotettore al termine della cura e di avermi anche creato un disagio in più poiche mi avrebbe lasciato in un ambiente molto più acido quindi con la probabilità che l'helicobacter sia stato "aiutato" nel persistere nel mio stomaco;2) l'iter del medico curante è stato sbagliato perchè avrei dovuto fare fin dall'inizio una gastroscopia;3) il 21 marzo ho la gastroscopia,la prima, e il medico del pronto soccorso sostiene che non posso farla perchè non è passato un mese dal termine della terapia(cioè ripeto 26 febbraio).... ovviamente il medico curante SOSTIENE TUTTO IL CONTRARIO!....se è possibile desidererei sapere dove sta la verità... cosa avrei dovuto fare giustamente? GRAZIE...cordiali saluti
Risposta del 19 marzo 2011

Risposta


Mi dispiace per il medico del P.S., ma sono d'accordo con il suo medico curante. Se il secondo ciclo non ha avuto effetto, si deve fare la quadruplice terapia, con tetraciclina, metronidazolo, bismuto citrato e l'inibitore di pompa. Naturalmente, ka deve concordare con il suo medico.

a href="http://www.dica33.it/Alberto_Tittobello?esp=7921" Alberto Tittobello /a
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)


Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Stomaco e intestino

Potrebbe interessarti
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Stomaco e intestino
28 settembre 2017
News
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Stomaco e intestino
15 settembre 2017
Focus
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”
Stomaco e intestino
11 agosto 2017
Ricette
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”