L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

27/11/2006 11:18:25

Idrocefalo normoteso

Salve, a mia madre in ospedale ( Fatebenefratelli di Roma) dove è stat ricoverata, è stato diagnosticato l'idrocefalo normoteso (cronico) e come terapia le è stato dato il farmato Diamox.
Mia madre presenta i tre sintomi della malattia, difficoltà a deambulare, incontinenza e disturbi cognitivi. In questi ultimi giorni ( da quando sta prendendo il farmaco ) abbiamo notato un peggioramento sia nella deambulazione che a livello cognitivo. Volevo sapere se la terapia è giusta e se ci sono possibilità di un miglioramento.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/12/2006

I sintomi che presenta Sua madre costituiscono la classica Triade di Hakim che è patognomonica (ovvero tipica) dell'idrocefalo normoteso dell'adulto. Se lo studio NMR del flusso liquorale conferma la diagnosi, la terapia è chirurgica( derivazione, in genere, ventricolo-peritoneale).
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra