L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

08/05/2008 20:13:02

Ige totali

Buonasera, mi chiamo Tiziana, e sofro di allergie estive (graminace ect) dalla nascita, ma da 2 anni a questa parte mi è scoppiata una irritazione cutanea (stile orticaria) su tutto il corpo.
Dopo diversi esami (prick teste, prick su prick e cetorri, ma soprattutto il valore 1697,2 del IGE totali PRIST) ho scoperto di essere diventata allergica anche al lattosio/latte, albume, gamberi e crostacei, pomodoro e nickel, la mia vita sta diventando un inferno, tanto che oggi, evitando questi alimenti, soffro ancora di continue irritazioni (temo che si siano aggiunti altri alimenti).
LA mia domanda è, se non può esistere qualcosa che possa aiutarmi nella CURA delle allergie, e aliminarne qualcuna, e non continuare a vivere con antistaminici omeopatici e non.
Confido in una risposta positiva, e che possa aiutami nel poter risolvere almeno in parte il mio problema.

PS" Adoro nuotare, e frequentare delle piscine ultimamente si sta rendendo un problema, principalmente perchè mi vergogno a farmi vedere con tutti i "puntini" sulle gambe, e in secondo luogo, ma non di minore importanza, è che poi dopo 5 ore che sono uscita dalla piscina si acutizza il proriginare!"

Ringrazio anticipatamente, e in attesa vi saluto
Cordiali saluti
T.L.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/05/2008

Per le sindromi allergiche e' possibile eseguire una terapia sintomatica, con antistaminici e cortisonici, oppure la terapia desensibilizzante specifica. La terza via consiste nell'evitare gli allergeni, se si puo'. Non esiste niente altro purtroppo. In questi casi, invece di cercare forsennatamente la soluzione a tutti i problemi, e' piu' conveniente mantenere la calma e impostare con pazienza la propria vita in modo da seguire razionalmente la terapia piu' efficace possibile, curare bene la dieta in maniera che non sia solo una serie di rinunce, e infine mettere in atto tutte le strategie possibili per evitare il contatto con l'allergene. Aggiungerei che forse vale la pena anche di ricorrere alla terapia desensibilizzante. Infine, pensi che le allergie seguono un andamento ciclico, per cui sicuramente verranno tempi migliori!

Saluti
giosp@giosp.it
http://www.giosp.it


Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra