L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

17/01/2007 13:46:35

Imbarazzo

Gentilissimi esperti, volevo porvi un interrogativo.
Sono stata in trattamento con entact zyprexa e tavor per sei mesi. Non sono mai stata timida, ma, non so perché, da quando ho sospeso bruscamente il trattamento con entact sono diventata inguaribilmente imbarazzata. Non riesco a fare più nulla di tutto quello che facevo prima: discutevo, non arrossivo, riuscivo a parlare anche davanti ad un consistente pubblico. Ora, dopo due mesi di interruzione, ho ripreso l'entact da 20mg. Volevo sapere:
1) se è un farmaco indicato
2) perché mi è successo questo
3) se invece sarebbe meglio un trattamento con la fluoxetina, il prozac, per intenderci
4) se mi passerà o se rimarrò impacciata per sempre
E' molto importante per me saperlo, perché dopo la riassunzione sono migliorata, parlo di più, però rimango sempre in disparte imbarazzata. Una cosa che non mi era mai accaduta prima. Beh, grazie mille, spero in una risposta tempestiva... E' importante!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/01/2007

l'entact è un farmaco che può essere utile nell' Ansia sociale (timidezza), quindi ha fatto bene a riprenderlo. credo che riprendendo la terapia starà meglio. rispetto alla fluoxetina non ci sono tante differenze di efficacia. se tollera bene l'entact continui con quello.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra