L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

23/01/2008 11:17:00

Impianto unico fisso

Egr. dottore, il mio problema e' il seguente: sono una donna di 51 anni che da 25 anni circa ha un impianto unico fisso di capsule nell'arcata superiore, fatto in anestesia totale, da un po' di tempo uno dei molari mi fa' male ed il dentista (non quello di 25 anni fa) mi dice che non è semplice intervenire, se non rompere le capsule 2 o 3 alla volta per poi rifare il tutto singolarmente. Ho paura di non avere la soluzione giusta, visto i precedenti, e vorrei un consiglio da Lei. Vorrei chiedere anche se ci sono strutture ospedaliere nelle quali fare delle cure appropriate. Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/01/2008

cara signora.
non riesco a comprendere il significato di impianto unico fisso.
per impianto si intende, nella pratica medica, un elemento, in genere di titanio, che viene infisso nell'osso e che sostiene una protesi.
se invece ella intendesse riferirsi ad una protesi fissa, magari totale, le cose cambiano.
consiglierei
1) esecuzione di ortopantomografia (panoramica)
2) la rimozione (è sempre possibile) della protesi
3) lo studio accurato degli elementi, anche con Rx locali.
il tagliare la capsula risulta essere una pratica piuttosto insolita
visiti www.benessere2000.net
bruschelli@libero.it

Dott. Paolo Bruschelli
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Chirurgia generale
MONTECOSARO (MC)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra