L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

30/06/2007 18:03:50

Infezione urinaria

é la terza volta che dopo cure con 2 antibiotici a mio papà,58 anni, viene ancora riscontrata una situazione non regolare.

prima urinocoltura terza urinocultura

colore: giallo pagl. giallo pagl.
aspetto: liev.torbido liev.torbido
ph: 5,5 5,5
p. spec: 1,011 1,027
urobilin. ass ass
nitriti: ass presenti
hb: ass ass
bilirub: ass ass
c.c.: ass ass
gluc: ass ass
prot: ass 10 mg/dl
leucociti: presenti presenti

reperto microscopico(400ing)

sedimento: tappeto di leucociti, diversi leucociti 8-10 per
intensa flora batterica campo,int. flora batterica

urocoltura
car.batterica: 1 milione UFC/ml 1 milione UFC/ml
germe isolato: escherichia coli escherichia coli
poter antibatterico residuo: ass ass

antibiogramma:

ceppo isolato escherichia coli escherichia coli
amoxicillina sensibile resistente
amoxicillina+ac.clavulanico sensibile sensibile
piperacillina sensibile sensibile
cefalotina sensibile resistente
cefuroxime axetil sensibile resistente
cefoxitina sensibile sensibile
imipenem sensibile sensibile
cefotaxime sensibile sensibile
ceftazidime sensibile sensibile
ac. nalidixico sensibile sensibile
fosfomicina sensibile sensibile
tobramicina sensibile sensibile
amikacina sensibile sensibile
gentamicina sensibile sensibile
netilmicina sensibile sensibile
nitrofurantoina sensibile sensibile
cotrimoxazolo sensibile sensibile
norfloxacina sensibile sensibile
ciprofloxacina sensibile sensibile

il secondo antibiogramma era uguale al primo.

il secondo antibiotico è stato bactrim.
mio papà dice di non aver difficoltà nella minzione e non urina spesso.
il medico la prima volta ha detto che si tratta di cistite.
voi cosa pensate? grazie per le vostre risposte

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/07/2007

è presente una infezione delle vie urinarie da batteri intestinali. per cui oltre alla terapia medica (potrebbe essere indicato un chinolonico) al bere in abbondanza si deve porre attenzione alla funzionalità intestinale ed eventualmente correggerla o magari migliorarla con dei fermenti lattici.
cordialmente


Dott. Michelangelo Sorrentino
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra