L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

25/04/2008 15:27:18

Infezioni cutanee

Che tipo di alimentazione deve essere seguita nel trattamento di infezioni cutanee?
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/04/2008

A qualsiasi infezione l'organismo deve rispondere producendo anticorpi, mobilizzando cellule, attivando tutto il sistema immuinitario, attivando tutti i sistemi di riparazione dei tessuti e di ripristino delle funzionalita' danneggiate. Tutto cio' comporta un dispendio di energie, il consumo di molte sostanze utilizzate nel mettere in atto le azioni difensive, la necessita' inoltre di controbilanciare gli effetti tossici che conseguono a questa accelerazione delle attivita' metaboliche. Ogni infezione in pratica realizza una vera e propria situazione di stress. Molte sostanze vengono supersfruttate e quindi bisogna reintegrarle. L'alimentazione costituisce pertanto l'elemento piu' importante nella terapia delle malattie infettive. Importante e' l'apporto di vitamine, che intervengono in molti processi metabolici. Non devono mancare nella dieta soprattutto la vit. C, che possiede attivita' antimicrobica e anche antiossidante (agrumi), la vit. D, che ha un'azione immunomodulatrice (banane, pesce), la vit. A, particolarmente utile nelle malattie della pelle perche' aiuta la riparazione dei tessuti cutanei danneggiati (carote e frutta gialla). Ma anche le vitamine del gruppo B sono importanti perche' intervengono nei processi di produzione e utilizzazione dell'energia. Inoltre il ferro e' necessario nella formazione di emoglobina, di collageno e nella risposta immunitaria. Gli anticorpi sono delle proteine, per cui occorrono aminoacidi. Gli zuccheri sono indispensabili perche' se ne puo' estrarre facilmente energia. Anche i grassi sono necessari, compreso il colesterolo, che ha una importante azione di protezione contro le infezioni. Durante una malattia infettiva praticamente l'alimentazione deve essere ricca ed equilibrata. Non eccessiva per evitare di accumulare altre tossine, ma non carente perche' deve garantire l'apporto di tutto cio' che e' necessario. In conclusione, una dieta composta da cereali, pesce, frutta e verdura puo' essere considerata il massimo.

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra