L'esperto risponde

Domanda di: Mente e cervello

13/03/2009 19:20:02

Infiammazione nervo ulnare

Egregio dottore,
ho un'infiammazione al nervo ulnare e il mio medico di fiducia mi ha dato delle pasticche di cortisone per 6 giorni, al termine dei quali, in caso di continuazione del fastidio (formicolio delle dita mignolo e anulare, e pesantezza del'avambraccio), sarebbe stata opportuna l'operazione. Ma è veramente necessaria l'operazione? non ci sono alternative? Non potrei convivere con questo fastidio visto che non è doloroso? La ringrazio per la sua cortese attenzione e attendo pazientemente una sua risposta.

Antonino


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del20/03/2009

Gentile Utente,

Il quadro che Lei descrive è quello di una sindrome da intrappolamento del nervo ulnare al gomito. Le consiglio un'esame elettromiografico ed elettroneurografico agli arti superiori per valutarne l'entità. Se c'è la conferma strumentale potrebbe benificiare di un intervento decompressivo che in mani esperte è di piccola-media difficoltà e si può effettuare anche in anestesia locale.

Cordiali Saluti

Dott. Rosario Vecchio
Specialista attività privata
Specialista in Neurologia
LINGUAGLOSSA (CT)



Altre risposte di Mente e cervello


© RIPRODUZIONE RISERVATA