L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

16/04/2008 08:19:39

Info

Buongiorno dottore, sono una ragazza di 29 anni.

Alcuni anni fà ho subito un intervento laser all'occhio dx x degenerazione a palizzata della retina.

Ogni anno mi sottopongo alla visita oculistica di controllo. L'anno scorso mi ha trovato una leggerissima miopia dx -1 diottria (sf-1 cil -050) e sx -0.25 (sf -025). Mi ha consigliato di usare gli occhiali il meno possibile (la sera per vedere Tv o guidare di notte). Così ho fatto.

Ho fatto una misurazione della vista dall'ottico in attesa di fare la visita oculistica fra 1 mese perchè effettivamente faccio fatica a vedere e il risultato è questo: occhio dx (quello operato alla retina) -2 e sx -1. Per di più il controllo l'ho eseguito al sabato e gli occhi non erano nemmeno stanchi dalle ore al PC (sono impiegata).

Solo alcune domande: la mipoia può essere in qualche modo dovuta all'intervento alla retina? La misurazione dell'ottico è attendibile? Per il momento cosa mi consigliate di fare? Probabilmente dovrò rifare le lenti (circa 1 diottrie in meno per occhio...) volevo sapere se poi dovrò portare sempre gli occhiali.....grazie molte in anticipo.

Paola-



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/04/2008

Carissima,
1)sicuramente la Miopia non è asrivibile al trattamento argon-laser.
2)la visita oculistica(anche per quello che Lei chiama misurazione della vista) la deve fare l'Oculista!!
3)deve effettuatre con cadenzialità semestrale il fundus oculi OO.
La degenerazione retinica a palizzata è il reperto più comune ed è la principale lesione del fondo che predispone alle rotture retiniche, tanto da essere associata nel 20-35% dei casi al distacco di retina regmatogeno. Tale associazione, comunque, non significa che pazienti con questa condizione svilupperanno un distacco di retina, in quanto il distacco di retina è riportato soltanto nello 0.3-0.5% dei pazienti con degenerazione a palizzata. Nella degenerazione retinica a palizzata si verificano un assottigliamento ed una fibrosi, spesso associata ad iperpigmentazione, della retina coinvolta assieme ad una liquefazione (lacuna) del gel vitreale sovrastante la lesione. Tali lesioni presentano dimensioni variabili, con una lunghezza tra 1 e 4 diametri papillari e una larghezza tra 0.5 e 1.75 diametri papillari ed una localizzazione bilaterale e simmetrica nel 48% dei casi.
Pertanto il fundus oculi deve essere tenuto sotto controllo in oo.

Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://siravoduilio.beepworld.it


Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra