18/03/13  - Informazioni patologia ginocchio - Scheletro e Articolazioni

Informazioni patologia ginocchio




Domanda del 18 marzo 2013

Domanda


Buonasera, scrivo dalla provincia di Salerno.
Il mio problema è legato ad una sofferenza femore-rotulea che, anche a livello mentale, mi sta fortemente provando anche perchè mi ha costretto ad abbandonare l'unico svago che mi concedevo un paio di volte la settimana, ossia l'uscita in mtb.
Sono stato negli anni sottoposto a varie visite mediche che hanno sentenziato la presenza di una patologia del tipo condropatia retro rotulea considerata dagli specialisti non particolarmente avanzata. Le mie condizioni di salute, per come mi sento, dicono tutt'altro considerato che convivo stabilmente (ad esempio) con la presenza di versamento nelle ginocchia.
Ora vorrei che da una visita emergesse un quadro clinico "certo" (per esempio il grado di gravità della patologia, lo stato di conservazione e lo spessore della cartilagine e del menisco, eventuale lateralizzazione della rotula, eventuali cure o terapie conservative e/o migliorative etc). Considerato che le ripetute Rsm eseguite negli anni hanno dato esisti contrastanti (l'ultima indica un normale spessore cartilagineo - molto inverosimile secondo il fisiatra - e problematiche connesse a una meniscopatia), mentre la precedente parlava di note artosiche etc.)
Vorrei sapere quali esami diagnostici devo eseguire per giungere ad una compiuta diagnosi. Grazie
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Scheletro e Articolazioni



Potrebbe interessarti
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2017
News
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi
Scheletro e articolazioni
06 settembre 2017
News
Sì allo yoga, ma con attenzione ai dolori vecchi e nuovi