L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

20/10/2006 11:41:08

Insonnia

Dormo molto male,nel senso che mi sveglio ripetutamente durante la notte (5/7 volte) con la conseguenza che il mattino dopo sono sempre molto stanca. ho provato ad usare preparati a base di erbe (valeriana, passiflora etc) con l'unico risultato di aggiungere alle sveglie, sogni molti vicini ad incubi. ne ho parlato con il mio medico, il quale mi ha prescritto un sonnifero (lendormin)che effettivamente mi fa dormire, ma non potendolo usare con continuità (problemi di dipendenza, il mio medico mi ha detto non più di tre giorni), non risolve di fatto il problema. che fare?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/10/2006

Il trattamento dei disturbi del sonno richiede pazienza.
In primo luogo è necessario individuare eventuali problemi del sonno secondari a disturbo d' Ansia e disturbo depressivo maggiore, che richiedono trattamenti farmacologici specifici. Nel caso di Insonnia primaria, disturbo del sonno della durata di almeno un mese, si deve procedere per tentativi, iniziando dalla cosiddetta "igiene del sonno" che consiste in specifiche regole quali:
1) Andare a dormire ad orari fissi; 2) Seguire un metodo di rilassamento per diminuire la tensione; 3) Utilizzare il letto solo per dormire e solo quando si ha sonno; 4) Limitare, nelle ore precedenti il sonno, attività fisiche impegnative;5) Effettuare una attività sportiva quotidiana moderata; 6) Smettere di fumare; 7) La cena deve essere leggera; 8) Non assumere alcoolici di sera; 9) Evitare i sonnellini pomeridiani.
Nel caso di inefficacia delle regole di igiene del sonno, che comunque è bene osservare, si possono utilizzare farmaci ipnotici, per cicli di 10 - 15 giorni ed eventualmente gli antidepressivi sedativi che non determinano dipendenza. In alcuni casi può risultare utile un integratore alimentare a base di melatonina da assumere per cicli di 15 -30 giorni.

Il problema deve essere seguito da un neurologo o altro medico.

Tanti saluti e soprattutto .... buonanotte!!


Dott. Massimo Muciaccia
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra