L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Allergie

27/12/2006 13:22:57

Iperico

Sto assumendo iperico da una decina di giorni (Nervaxon, 300mg 3 compresse al giorno). Finora non vedo benefici se non un certo aumento dell'ansia. Io già assumo Deniban (amisulpride) essenzialmente per un disturbo di ansia somatizzata e ipocondria.
Devo aspettare molto perchè faccia effetto? Dovrei forse diminuire la quantità? Quando potrò vedere i risultati? Da quanto mi ha detto il medico l'iperico agirebbe sulla serotonina e il Deniban sulla dopamina quindi di per sé i due elementi sarebbero compatibili. Ma l'iperico agisce davvero come gli SSRI (che io purtroppo non riesco a sopportare, ho già preso seroxat e zoloft ma devo smetterli perchè mi danno moltissima agitazione e nausea) e quindi può giovare davvero al mio disturbo che è essenzialmente di origine ansiosa? Dovrei associare l'iperico a oligoelementi come litio o magnesio? La ringrazio.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del09/01/2007

L'iperico può darle qualche disturbo come gli altri SSRI che ha assunto, quindi provi ancora un pò ma credo che l'iperico non possa aiutarla senza darle effetti collaterali.
Associ all'antidepressivo una terapia con i fiori di Bach.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
JESI (AN)


Altre risposte di Allergie







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra