L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

11/01/2006 18:02:45

Iperinsulenemia e ipoglicemia

Mi è stata diagnosticata un iperinsulenemia con conseguente ipoglicemia. Da settembre avevo continui giramenti di testa con la senzazione di essere ubriaca e qualche episodio in cui non riuscivo a svegliarmi anche se ero cosciente. Ho fatto la curva da carico con il pasto tipo composto da: 80 g. di pane 100 g. di prosciutto crudo ed una mela. Il risultato delle analisi è stato il seguente:
insulina a digiuno 50.9
insulina dopo 60 minuti 42.4
insulina dopo 120 minuti 24.5
glicemia con lo stesso intervallo di tempo 98/78/85
leptinemia 38.4
tireotropina 5.13
c.peptide con lo stesso intervallo di tempo 3.39/2.83/1.88
Mi è stato prescritto il glucobay 100mg tre volte al giorno ai pasti.
Purtroppo il mio medico non mi ha spiegato molto della mia patologia, mi ha solo detto di non assumere zuccheri perchè altrimenti rischio il coma.
Ultimamente purtroppo ho avuto dei mal di testa molto forti con annebbiamento della vsta e impossibilità di parlare. Così ho mangiato del pane come mi aveva detto il mio medico e dopo circa mezz'ora è passato restando solo un po' debole e annebbiata. ho subito dopo contattato il mio medico che mi ha detto che questi episodi non sono da ricollegarsi all'iperinsulenemia e mi ha prescritto una tac al cranio ed un'ecografia al pancreas( che sono risultate negative).
A questo punto non so più cosa fare, avete qualche consiglio e vi sarei molto grata se potessi avere qualche spiegazione sulla mia patologia.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/01/2006

La sindromemetabolica è caratterizzata da iperinsulinemia e insulino-resistenza, obesità, ....., deve esserci un errore nella dieta, con stimolazione eccessiva di insulina, per cui la somministrazione di un antidiabetico, a parer mio potrebbe accentuare il disturbo, lei produce trooppa insulina, non le manca, come nel Diabete , forse assume troppi carboidrati soprattutto alla sera e a cena, producendo una glicemia eccessiva, con successiva produzione eccessiva di insulina che la porta verso l'ipoglicemia; è un problrma molto complesso, e va analizzata l'assunzione quotidiana e ripetitiva dei cibi. Inoltre non riferisce dati anamnestici, ha altri disturbi, patologie?.
Riferisca le sue abitudini alimentari e una anamnesi accurata. SAluti Alberto Moschini alberto3691@alice.it

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra