L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Alimentazione

13/03/2008 21:05:09

Iperinsulinemia

Buonasera dottore, mi chiamo manuela e ho 38 anni e peso 120kg .Nel mese di luglio del2007 mi sono ricoverata e mi hanno diagnosticato iperinsulinemia .Mi hanno prescritto una dieta ma lò smessa dopo 1 mese, e ora i kg persi li ho recuperati mi hanno dato come cura il metforal 850 solo una vilta al giorno. Inizialmente mi ha fatto effetto ora però non vedo alcun beneficio,mangio molto e non mi fermo. cosa posso fere? posso chiedere al medico di aumentermi il fermaco.


P.M.
p.s .attendo rispost

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/03/2008

Cara Signora lìiperinsulinemia si accompagna sempre all'obesita'...il metforal (anche se usato a dosaggio minimo)
contribuisce a diminuire la resistenza insulinica,e ha una blanda azione sul peso corporeo,nel senso di non favorire l'aumento,e per contro, di facilitarne la diminuzione...tuttavia non è il farmaco che puo' risolvere il problema obesita'...si rivolga a qualche centro specialistico che si occupi di obesita',onde stabilire la terapia piu' opportuna(farmacologica e/o eventualmentechirurgica).

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Risposta del18/03/2008

Gentile signora,
A mio avviso il suo problema andrebbe affrontato non solo da un punto di vista strattamente medico/farmacologico ma anche dal punto di vista psicologico... La sua affermazione "mangio molto e non mi fermo" mi porta a riflettere sull'effettiva necessità di un approccio integrato.
Una dieta e un farmaco non possono nulla contro la volontà... o contro la sua carenza di volontà.
Le consiglio di rivolgersi quindi ad un centro ove la figura professionale del medico Nutrizionista e dello psicologo hanno la possibilità di intervenire in modo mirato e integrato.
Cordiali saluti

Dott. Pablo Belfiori
Specialista in Scienza dell'alimentazione
CAGLIARI (CA)


Altre risposte di Alimentazione







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra