L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Alimentazione

03/06/2008 16:43:19

Iperinsulinemia

Buonasera, sono Teresa ed ho 41 anni. sono da sempre ipotiroidea, infatti mi è stato definito congenito. sono stata sempre in sovrappeso ed ho molta difficoltà a dimagrire. anni fa mi sono sottoposte a curve da carico glicemiche che hanno messo in evidenza una intolleranza agli zuccheri. ho avuto problemi di infertilità e sono stata curata con progesterone. all'età di 33 anni una tiroidite mi ha ridotto notevolmente le dimensioni della tiroide. da circa 13 anni assumo eutiroh da 200 mg. nel 2003 mi è stata diagnosticata la celiachia, quindi la mia alimentazione è molto ridotta rispetto al mio peso, ma nonostante ciò non riesco a dimagrire. circa un mese fa sono andata a visita dal mio endocrinologo, lamentando aumento di peso, stanchezza , disturbi dopo i pasti ( vertigini, sudorazione diuresi frequente ed abbondante, calo di glicemia. per cui mi sono sottoposta ai dosaggi tiroidei, alla curva da carico glicemica ed insulinemica. per quanto riguarda la tiroide, il dosaggio mi è stato aumentato a 250 mg. la curva da carico è così risultata: glicemia basale 102- dopo '30 197, dopo '60 251- dopo '90 206- dopo '120 144- dopo '150 70. la curva insulinemica è così risultata: insulina basale 55,3- dopo '30 198,5- dopo '60 356,5- dopo '90 450,6- dopo '120 356,2- dopo '150 115,2. l'endocrinologo mi ha diagnosticato iperinsulinemia, per cui mi ha fatto abolire tutti gli zucchere e tutti i carboidrati. vorrei gentilmente sapere se con questa iperinsulinemia posso sviluppare il diabete, se l'iperinsulinemia è genetica e come mai sono passata da una intolleranza agli zuccheri ad una iperinsulinemia. per ultimo vorrei chiederle se la celiachia, visto che è la causa di altre malattie genetiche, come la tiroidite, può centrare qualcosa con l'iperinsulinemia. grazie, aspetto una risposta.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/06/2008

L'iperinsulinemia si acompagna costantemente al sovrappeso e obesita'....basta diminuire il peso di circa un 7-10% per migliorare sia l'ipeinsulinismo,sia il metabolismo glucidico.L'iperinsulinemia,alla lunga, puo' portare a Diabete o a ridotta tolleranza glucidica....occorre perdere peso,con adeguata alimentazione,ricca di fibre,costante esercizio fisico, ed eventualmente con aiuto farmacologico(orlistat,rimonabant).Ne parli con il suo endocrinologo.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Altre risposte di Alimentazione







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra