L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

14/12/2005 19:55:07

Ipertensione?

La pressione che personalmente misuro giornalmente con apparecchio a mercurio varia da 125 a 150 a seconda dei giorni e degli orari.La mattina intorno alle 11 raggiunge il massimo.La minima è sempre sugli 80/85.Aggiungo però che in occasione di esami cardiologici i valori misurati dallo specialista arrivano anche a 90/170.Al riguardo il mio medico curante ha detto che si tratta di risposta dell'organismo dovuta all' Ansia per la visita e non di vera Ipertensione .
Mi ha comunque prescritto una compressa di Norvasc di 5 mg,da assumere al bisogno, cioè solo quando la pressione supera il valore di 140, in considerazione dell'esito dell'ecocardiogramma di seguito riportato:
""Ventricolo sinistro ai limiti alti della norma,ipertrofia uniforme moderata (SIV 13mm),normocontrattile FE 60%.
Atrio sin.lievemente dilatato.Cuore Dx ai limiti alti della norma.Ectasia della radice aortica (seni di valsalva 38 mm) Arco 27 mm,Aorta addominale 17 mm.
Insufficienza aortica e mitralica lieve. Pattern mitralico invertito.Pericardio indenne ""
Dati gli effetti indesiderati elencati nel foglietto illustrativo del medicinale,in particolare “trombocitopenia” di cui sono affetto (circa 90.000 piastrine),non sono tanto sicuro di trarne benefici certi per l’organismo.
A tale proposito chiedo cortese consiglio circa l’opportunità di assumere il farmaco nella mia situazione.
Aggiungo che ho sempre praticato moderata attività fisica ( 6 km di footing in 40 minuti ogni due giorni); attività ora sospesa in attesa di vostri consigli.

Ringrazio per l’interessamento e saluto cordialmente.
(uomo 67 anni pensionato)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/12/2005

le modete alterazioni al cuore suggeriscono la presenza di valori pressori leggermente elevati ,le consiglio pertanto di eseguire un holter pressorio per evidenziare i valori e se alti iniziare con un antipertensivo da assumere con costanza.

Dott.ssa beatrice bisogni
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
BORGO SAN LORENZO (FI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra