L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Allergie

01/02/2006 09:50:22

Ipotiroidismo autoimmune

Buongiorno, mi chiamo Linda e ho 46 anni, scrivo per sottoporre una richiesta di parere a proposito dell'ipotiroidismo autoimmune diagnosticatomi un anno fa. Dopo essere arrivata ai valori di tsh 11,50 sono -controvoglia- in cura con Eutirox 50 presso l'ospedale Sacco di Milano,e presso un centro milanese di medicina alternativa al quale mi sono rivolta sono stati aggiunti altri integratori e farmaci (attualmente anti-tgf della Guna). Ho il pensiero/desiderio costante di arrivare ad affiancare a questa malattia, verso la quale mi pare di aver capito non esista un approccio diretto per cura o miglioramento, tutto ciò che può aiutarmi ad uscire da uno stato di "sepolta viva" della vita, a causa di spossamento fisico e mentale che mi provoca un perenne senso di impotenza ed impossibilità a continuare le attività che sono inseparabili dalla vita (arte visiva, musica, cura degli animali bisognosi) e che invece lascio passare davanti. L'endocrinologa dell'ospedale nega che con i valori di tsh t3 e t4 stabilizzati dall'eutirox vi possano essere questi sintomi frustranti, attribuendoli alla menopausa anticipata, ma conosco altre persone anche via internet nei quali questi persistono come a me. Desidero cortesemente un consiglio, qualcosa che posso cambiare o aggiungere alle terapie, un indirizzo di un centro al quale posso rivolgermi, che abbia esperienza di approcci alternativi alle disfunzioni di tiroide e sistema immunitario....... Sto seguendo nell'alimentazione il metodo Kousmine, che non era molto lontano dalle mie abitudini alimentari. Ringrazio anticipatamente.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/02/2006

Molto interessante il suo stato nei confronti della Tiroidite , e il fatto di non accettare questo, da una parte la medicina convenzionale, dall’altra la medicina che io definisco biologica, ma comprende omeopatia, omotossicologia, fitoterapia.....; da una parte l’eutirox, dall’altra una citochina omeopatizzata e integratori, da una parte una spiegazione incomprensibile: “L'endocrinologa dell'ospedale nega che con i valori di tsh t3 e t4 stabilizzati dall'eutirox vi possano essere questi sintomi frustranti, attribuendoli alla Menopausa anticipata, ma conosco altre persone anche via internet nei quali questi persistono come a me.”; ed ha pienamente ragione, sono sintomi frustranti che non debbono essere attribuiti assolutamente alla Menopausa e quant’altro; ma cominciamo per ordine, l’agente eziologico della Tiroidite autoimmune viene riconosciuto in letteratura internazionale, quindi medicina convenzionale, nel virus di Epstein-Barr, Epatite C, citomegalovirus; questi per un meccanismo immunologico, chiamato mimetismo molecolare, innescano la malattia utoimmune, che con varie fasi di remissione e di infiammazione producono distruzione delle cellule tiroideee, fino alla completa distruzione della ghiandola stessa. Allora perchè prescrivere Eutirox? E non un farmaco che blocca la progressione del virus ed anzi stimola il sistema immunitario a portarlo via?; perchè condurre la paziente verso la distruzione della ghiandola quando si hanno armi ben precise per curare e prevenire l malattie autoimmuni? Inoltre la sua sintomatologia: “ "sepolta viva" della vita, a causa di spossamento fisico e mentale che mi provoca un perenne senso di impotenza ed impossibilità a continuare le attività che sono inseparabili dalla vita (arte visiva, musica, cura degli animali bisognosi) e che invece lascio passare davanti.” Questa è la sindrome da stanchezza cronica che guarda caso è innescata dai soliti virus, ma soprattuto dal virus di Epstein-Barr. Quindi lei potrebbe avere presenti ed efficienti i tre virus. Purtroppo non posso consigliarle dove rivolgersi, la pubblicità ci è impedita, comunque se vuole mi può contattare alberto3691@alice.it, Naturalmente esistono cure a tutto questo, nella medicina biologica, e “attualmente anti-tgf della Guna” è solo l’inizio.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Allergie







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra