L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

08/01/2007 10:52:10

Ischemia cerebrale

Mio fratello ha avuto un episodio di ischemia all'età di 3 anni cui sono conseguite una paralisi parziale permanente ad entrambi gli arti della parte sinistra del corpo e difficoltà a pronunciare certe lettere dell'alfabeto. A distanza di 20 anni è un ragazzo in gamba e pieno di vita che conduce sorprendentemente una vita piena nonostante tali ostacoli. Ma dato che continuo a sperare per lui una vita comunque migliore vi chiedo se esistano delle nuove cure possibili anche in via sperimentale in grado di far regredire o arginare a distanza di anni quei danni causati dall'ischemia. Ringrazio con tutto il cuore.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/01/2007

Le cellule cerebrali, i neuroni, non sono in grado di rigenerarsi.

Gli esiti di suo fratello sono da questo punto di vista (cellulare) permanenti.

Quello che su cui si può agire è la eventuale spasticità all'emilato colpito.

La fisioterapia e logopedia sono sempre utili.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra