L'esperto risponde

Domanda di: Salute maschile

11/12/2009 20:17:29

Klebsiella pneumoniae

Egregio Dott,
pochi giorni fa in un laboratorio di analisi ho effettuato un esame colturale del secreto prostatico. Il risultato è 800.000 colonie/ml di klebsiella pneumoniae. Sinceramente non mi aspettavo un'infezione visto che non ho nessun sintomo e mi sono sottoposto a questo esame solo perchè ho intensificato una relazione e quindi entrambi stiamo facendo tutti gli esami per essere sicuri nella coppia.
Vorrei dunque sapere cos'è questa klebsiella, quanto è grave, quali sono i sintomi (perdite, dolori o simili) e soprattutto come faccio a capire se è a livello di vie urinarie oppure se è nella prostata visto che passando dall'uretra il secreto prostatico potrebbe essere nell'uretra stessa il batterio. ringrazio vivamente.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del16/12/2009

Prima di intraprendere qualunque terapia , le consiglio di ripetere l'esame stando attento ad evitare ogni contaminazione. Io sono molto prudente nel proporre una terapia a un paziente asintomatico pertanto le consiglio di ripetere l'esame, eventualmente anche in laboratori diversi, se dovesse confermarsi la presenza del germe allora dovrà eseguire un trattamento antibiotico mirato.


a href="/Mario_De Siati?esp=15039" Dott. Mario De Siati /a
Medico Ospedaliero
Universitario
Specialista in Urologia
Foggia (FG)



Altre risposte di Salute maschile


© RIPRODUZIONE RISERVATA