L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

02/10/2005 15:35:48

LENTI PROGRESSIVE O DUE PAIA DI OCCHIALI?

Gentile Professore,
ho 46 anni e sono astigmatico e ipermetrope.
Recentemente (da circa 2 anni) è insorto anche un difetto di prespiopia.
A seguito di 2 visite oculistiche con specialisti diversi ho ricevuto indicazioni contrastanti: un suggerimento a favore dell'adozione di lenti progressve ed un parere negativo.
Quest'ultimo motivato dalla necesstà di non impigrire l'occho con un utlizzo prematuro delle lenti progressive.
E'corretta questa considerazione? L'uso di lenti progressive peggiora/anticipa in qualche modo lo svluppo della Presbiopia?
Normalmente, qual'è l'intervallo di tempo dopo il quale le lenti necessarie a correggere la Presbiopia vanno sostituite?
GRAZIE.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/10/2005

Non c'è un intervallo fisso a cui sostituire le lenti per vicino, le lenti progressive usate in presenza di un residuo accomodativo discreto, effettivamente rendono l'accomodazione un pò più pigra, esitono tuttavia lenti progressive con addizione per vicino molto lieve e che permettono di tenere l'accomodazione ancora in esercizio, la minor differenza tra lontano e vicino permette inoltre di adattarsi più facilmente a queste lenti.

Dott. Marco Alberti
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra