L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

10/10/2006 13:29:34

Linfonodi ingrossati e problemi neurologici

Salve sono un ragazzo di 22 anni. Da circa 2 mesi sto male, mi è venuta una febbre in vacanza che si è associata subito a problemi di natura neurologica come confusione mentale, ipersensibiltà alla luce, difficoltà di memoria, cefalee molto forti, il tutto aggiunto a problemi come stipsi e astenia, palpitazioni inprovvise, sbalzi di temperatura e sudorazioni improvvise. Ho fatto tutti gli esami possibili immaginabili, e mi hanno detto che potrebbe essere un virus(anche se tutti i test infettivologici sono risultati negativi) anche perchè mi si sono gonfiati a turno molti linfonodi e mi hanno trovato la milza ingrossata. Ora dopo 2 mesi mi sono rimasti i linfonodi del collo nella parte cervicale sinistra molto gonfi e ancora questi problemi neurologici. Ho tutti i muscoli del collo tirati, e la parte sinistra del corpo sofferente. Mi sveglio con dolori muscolari nei muscoli lombari e delle gambe, occhi gonfi(in particolare quello sinistro) e doloranti. La notte invece mi è capitato di avere formicolio intenso o al collo o al braccio sinistro o sul cranio (parte destra). Ma la cosa piu fastidiosa sono l'ipersensibilità alla luce, ai rumori, la confusione mentale e tutti questi problemi. Ci puo essere un nesso tra le 2 cose? Mi puo dare qualche consiglio? Ho fatto una visita neurologica preliminare ma non mi hanno trovato niente di che, ma mi hanno consigliato per sicurezza una RM al encefalo. Grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/10/2006

Non è agevole esprimere un parere senza visita e senza visionare gli esami effettuati.
Può riportare il risultato degli esami sierologici, ematochimici ed urinari espletati?
In particolare sono state eseguite le indagini sierologiche per la ricerca di: borrelia burgdorferi, leptospirae, brucella spp, salmonella tiphy e paratiphy?


Mi faccia sapere.

Saluti.

Dott. Massimo Muciaccia
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra