L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

01/04/2006 18:42:42

Linfonodi ingrossati

Salve, ho un problema ho i linfonodi ingrossati per tutto il collo e li sento anche con le dita. non riesco a capire il motivo per cui mi sono usciti ora faccio un anno che vado avanti con questi problemi vorrei sapere che cure posso fare. perchè ingrossano? ho paura per problemi che ora non riesco a dirvi spero mi rispondete ora cosi vi rispondo subito

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/04/2006

Gentile utente


il suo problema di attivazione dei linfonodi potrebbe essere dovuto a vari fattori come recenti terapie anche dentarie o maxillo-facciali che spesso puo' comportare simili stimolazioni linbfonodali.
Farei una ETG del parenchima interessato, per valutare se si tratta di patologia di altra natura intercorrenti.

DOTT. VIRGINIA A. CIROLLA
UNIVERSITA' LA SAPIENZA DI ROMA

Dott.ssa virginia cirolla
Ricercatore
Universitario
Specialista in Oncologia
ROMA (RM)


Risposta del04/04/2006

Gentile UTENTE

La situazione clinica che mi referta , depone per infiammazione della catena linfonodale interessata
Faccia una ETG del parenchima di riferimento per la diagnosi differenziale con altre patologie.
In genere tali situazioni si risolvono in breve tempo.

DOTT. VIRGINIA A. CIROLLA

UNIVERSITA' LA SAPIENZA DI ROMA

Dott.ssa virginia cirolla
Ricercatore
Universitario
Specialista in Oncologia
ROMA (RM)


Risposta del04/04/2006

innanzitutto controlli se anche altri distretti sono interessati (cavo ascellare, sopraclaveare, inguinale) quando i linfonodi sono ipetrofici da ambo i lati si tratta generalmente di una malattia generalizzata come infezioni da virus o batteri. importante è considerare la convivenza con gatti, cani o uccelli o l'abitudine di mangiare carne poco cotta, al fine di diagnosticare una toxoplasmosi o una infezione da cytomegalovirus. importante comunque eseguire i più comuni esami del sangue che il suo medico può prescriverle.

Dott. Luigi Alonzi
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra