Lividi spontanei - Cuore circolazione e malattie del sangue
L'esperto risponde

Lividi spontanei




Domanda del 05 gennaio 2016
Salve dottore sono una donna di 33 anni da circa diversi mesi noto il formarsi facilmente di livvidi spontanei senza che io ricordo prenda delle botte. Prima sento dei dolorini sulla parte e poi noto il livido. Premetto che ho fatto diversi esami tra cui l'emocromo a distanza di 20 gg circa per tre mesi. Ho inoltre fatto tutti gli esami della coagulazione presso il centro Emofilia tutto ok. L'unica cosa un po bassina l'ematocrito. Ho una paura da matti di questi lividi, la mia dermatologa mi ha consigliato di fare anche le an alisi di sideremia ferritina vitamina b leio cosa ne pensa dovrei preoccuparmi? Ah dimenticavo ho un bimbo di due anni sia durante che dopo la gravidanza ho preso molto acido folico e vitamine ora da circa un anno e mezzo li ho smesso sec lei potrebbe essere anche una causa dovrei preoccuparmi? ?? GRAZIE
Risposta del 09 gennaio 2016
Vorrei sapere se l'emocromo comprendeva anche le piastrine, ma di queste non conta solo il numero, ma anche un esame particolare che si chiama " funzionalità piastrinica ", che al Centro per l'Emofilia dovrebbero essere un grado di eseguire.




Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Cuore circolazione e malattie del sangue

Potrebbe interessarti
Pressione alta: le risposte alle vostre domande
Cuore circolazione e malattie del sangue
20 marzo 2017
News
Pressione alta: le risposte alle vostre domande
Salute del cuore, pochi conoscono i propri fattori di rischio
Cuore circolazione e malattie del sangue
06 marzo 2017
Focus
Salute del cuore, pochi conoscono i propri fattori di rischio
Ipertensione: fattori di rischio, sintomi e cure. Ecco i consigli dell’esperto
Cuore circolazione e malattie del sangue
03 marzo 2017
News
Ipertensione: fattori di rischio, sintomi e cure. Ecco i consigli dell’esperto