L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

03/07/2008 16:12:50

Macchia post-brufolo

Salve, sono una ragazza di quasi 32 anni. So che il mio problema può sembrare banale, ma per me non lo è affatto. Premetto che in genere non ho mai sofferto di brufoli, se non come tutti, ogni tanto, ma poi sparivano regolarmente. Ebbene, circa da gennaio di quest'anno mi è spuntato un grosso brufolo sulla guancia che sembra non volersene più andare. All'inizio era sporgente e rosso e ho lasciato che se ne andasse solo; ci ha messo un bel pò a seccarsi, ma dopo è rimasta una macchia , sempre rossa. Così ho avuto l'infelice idea di andare da un medico estetico di mia conoscenza, il quale me l'ha bruciato in due sedute; dopo la seconda è diventato di nuovo sporgente e mi ha consigliato di applicare gentalin beta, poi è rimasta la macchia e ora mi sembra più grande e rossa di prima. inoltre mi ha consigliato, per far sparire la macchia, di applicare una crema che uso per le macchie del corpo ( visto che ho la tendenza a ferirmi e a fare macchie specie sulle gambe ). Questa crema contiene: idrochinone, tretinoina, betam etasone dipropionato, acido ascorbico, titanio diossido, crema base cetomacrogo. tuttavia, dopo due, tre applicazioni sul viso noto che la macchia rossa resta e intorno la pelle è più bianca, per cui ho deciso di non applicarla più sul viso, essendo una parte troppo delicata. Aggiungo che in genere ho la pelle piùttosto delicata e la carnagione olivastra, sul pallido, che soffro di cisti ovariche che vanno e vengono, che ho fatto largo uso di pillola e non intendo ricorrervi più, specie ora che non ho più cisti. soffro anche di ipertricosi, non so se è questo il termine giusto, e ho fatto per questo ricorso al laser sul viso per anni, senza risolvere il problema, per cui sono costretta a fare spesso la ceretta a freddo. in conclusione, visto che non ho mai avuto brufoli più del normale, e quelle poche volte se ne sono andati, come posso fare per eliminare questa antiestetica macchia rossa? non mi rassegno all'idea di portarla per sempre, anche se il correttore la nasconde abbastanza. Inoltre, avere bruciato il brufolo può avere peggiorato la situazione? Vi prego di rispondermi, non sono una fanatica ma tengo molto all'estetica. In questi anni ho dovuto accettare molti cambiamenti del mio corpo, ma al viso ci tengo.se potete rispondermi in via privata preferisco, altrimenti non pubblicate il mio indirizzo e. mail. Nella speranza di ottenere una soluzione al mio problema ringrazio sin d'ora!
PS: non metto in dubbio la professionalità del medico, tralaltro gentile, al quale ho fatto riferimento, ma nel campo estetico i risultati sono spesso un'incognita e a volte per rimediare ad un inestetismo può capitare di peggiorare la situazione, senza volere.
Rispondi Inoltra

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/07/2008

Di solito la fretta e' cattiva consigliera. Conviene aspettare che la lesione si stabilizzi e poi decidere il da farsi. Per togliere le macchie ci sono i mezzi, chimici o strumentali, ai quali si deve ricorrere con convinzione ma anche con cautela. Non faccia niente per adesso, tranne, se necessario, la terapia antibiotica. Quando l'infiammazione sara' completamente regredita, si vedra'.

saluti
giosp@giosp.it
http://www.giosp.it

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra