L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

19/07/2007 12:29:58

Mal di schiena

Buongiorno
Sono un uomo di 32 anni afflitto da un mal di schiena che a questo punto lo si può definire cronico, visto da quanto tempo ce l'ho (saranno 10/12 mesi) e non so più che cosa fare.
Mi sono fatto molte visite e molti esami:
Radiografia alla schena, radiografia ai polmoni (perchè ho spesso fame d'aria e mi sembra di non riuscire a respirare completemente, vivo di sospironi) esame del sangue completo visionato dall'ortopedico per eventuali reumatismi
Risultato:tutto apposto (scusi l'espressione)
Terapie molte, dagli antiinfiammatori di varia natura (flectadol, arcoxia etc) risultati molto temporanei e comunque mai definitivi neanche durante l'uso.
Fisioterapia, niente di particolare non mi trovano niente
Medicina alternativa non l'ho testata
Massaggi alternativi sto provando il massaggio cinese tuina. ma non so come giudicare sono all'inizio ma è dispendioso e non mi sembra giovarmi.
Non so più cosa fare, sto diventando anche molto ansioso e preoccupato
Non riesco più neanche a fare esercizio fisico che mi alleviava volentieri il dolore e il fastidio del non respirare bene
Il problema è che faccio un lavoro sedentario (davanti al computer) e mi condiziona il dolore in base alla posizione che assumo
Mah.......che dire mi aiuti la prego
cordiali saluti
A.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/07/2007

Difficoltosa la risposta senza averla visitata. Considerando l' età, l' altezza, il peso, il beneficio solo temporaneo con gli antiinfiammatori, la cronicità della sintomatologia ed il beneficio dell' esercizio fisico fanno pensare con una certa sicurezza ad un dolore posturale che, quindi si gioverebbe di terapia posturale ( Mezières più che rieducazione posturale globale ). Il mio programma è sempre quello di eseguire un ciclo di posturale ( da proseguire poi autonomamente per tutta la vita ) dopo avere eliminato il dolore con terapia fisica ( laserterapia CO2 e massaggio shatsu ), ma talora, specie se il dolore è piuttosto lieve o le finanze non sono un granchè, si può iniziare direttamente con la terapia posturale.
Va infine considerata anche la sintomatologia ascrivibile a somatizzazione d' Ansia ( fame d' aria, impossibilità di effettuare respiri profondi, psiche ansiosa ): se non si cura anche questa il sollievo delle terapie non è mai completo...Può consultare uno psichiatra per la terapia più opportuna. In bocca al lupo.

Dott. ANDREA ARCIERI
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina aeronautica e spaziale
Specialista in Medicina interna
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra