L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

05/09/2008 19:00:32

Mal di testa: per sempre?

Da quando ho memoria soffro di mal di testa. Di recente mi e'stata fatta una diagnosi di cefalea a grappolo ed emicrania cronica. L'emicrania e' scatenata da: maltempo, alcool, vento, stanchezza...oppure viene senza motivo. Fatto sta che la mia vita e' un inferno, non passa una sola settimana in cui non mi faccia la mia 24 ore di emicrania, anche per diverse volte.
Le cure di calcioantagonisti contro l'emicrania cronica funzionano, ma mi fanno ingrassare come un bidone e provocano forte abbattimento fisico e astenia.
Gli antinfiammatori e gli analgesici ormai non fanno piu' niente se non presi in dosi massicce e mescolati fra di loro (sono arrivato a prendere insieme 4 Aulin, 3 Cibalgine, 2 Zerinol, Naprossene, Ibuprofene e Optalidon); effetti: il dolore passa, il fegato esplode, lo stomaco e' un colabrodo, non riesco a tenere gli occhi aperti e rimango in stato comatoso.
La mia domanda e': visto che andando avanti cosi' non campero' ancora per molto, ci sono delle soluzioni alternative? Tipo iniezioni topiche di analgesici o antiinfiammatori, per cui non sarei costretto a prendere quintali di farmaci, ma solo il necessario che agisca in loco? Esistono interventi che possano risolvere il problema definitivamente, a parte spararsi in bocca?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/09/2008

Caro ragazzo,

è evidente che il tuo problema di Cefalea non è semplice da trattare.
In questi casi è indicato un trattamento con farmaci di prevenzione della Cefalea per cicli di 4-6 mesi o più a lungo, utilizzando se necessario una combinazione di 2 o più farmaci di prevenzione.
Infatti i comuni anti-infiammatori possono risultare nel tempo poco efficaci e determinare una " Cefalea cronica da abuso di analgesici".
Inoltre per il trattamento della Cefalea a grappolo, nel periodo del "cluster" si possono utilizzare specifici calcioantagonisti ed un breve ciclo di cortisonici.
A mio avviso sarebbe utile, pertanto, richiedere una visita presso un Centro Cefalee che possa seguire nel tempo il tuo problema e suggerire i trattamenti farmacologici più efficaci.
Cordiali saluti ed auguri.

massimo.muciaccia@tele2.it

Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra