L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

07/06/2005 11:23:00

Malattia di Huntington

Caro dottore so bene che lei potrebbe non essere la persona più adatta a rispondere alla mia domanda.................
magari però la sua esperienza in questo campo mi può tornare utile.......................

Ho problemi di fertilità, io e mia moglie non riusciamo ad avere figli sia pur tentando da tre anni.................

In più mia madre è affetta da corea di Huntington................

Non so' e non voglio sapere se ho questa malattia.............
la mia domanda è ...............
Oggi la legge italiana, se fossi portatore della malattia, mi permette di accedere alla fecondazione assistita?
Per essere più chiaro un possibile portatore di una malattia genetica come quella di Huntington può accedere con il proprio seme alla fecondazione assistita?

Spero di essere stato chiaro grazie arrivederci.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/06/2005

No ,solo alle "coppie infertili" è permesso l'accesso alle tecniche di riproduzione medicalmente assistita anche perchè non è comunque possibile ,con questa legge, una diagnosi preimpianto. E' uno dei tanti motivi per cui diviene importante andare a votare in modo informato e soprattutto fare votare il 12- 13 giugno prossimo venturo. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra