L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

03/08/2007 13:31:49

Malessere, sensazioni di stanchezza estrema

Vi scrivo per sottoporvi il seguente quesito:
da circa due anni soffro periodicamente in determinati momenti del mese (appena dopo il ciclio, a metà periodo e qualche giorno prima del ciclo) di un malessere generale legato ad una sensazione di stanchezza estrema che mi provoca sensazioni di giramento di testa, sensazione come di tremore interno in tutto il corpo (e se chiudo li occhi e sto in piedi il tremore è anche visibile perchè non sono perfettamente immobile), una specie di formicolio/pulsare a livello di tutte le vene, brividi di freddo e poi mi sento improvvisamente avvampare, mani e piedi freddi, perdita di forze tanto da non riuscire nemmeno a stringere con forza il pugno, estrema stanchezza tanto da far fatica anche a respirare (sospiro perchè ho come una sensazione di compressione a livello toracico), nausea e dolori addominali intorno alla zona periombelicale; talvolta poi ho come degli svenimenti dove però non perdo conoscenza ma sono completamente priva di forze da cadere a terra.
Sono stata da diversi medici ed internisti ed ho svolto indagini a livello cardiologico (ecocardiogramma/ecodoppler alle carotidi), a livello dei surreni (ecodoppler vasi renali) a livello cerebrale (risonanza magnetica all'encefalo/elettroencefalogramma), a livello del sangue (esami tiroidei, esami ormonali, esami normali di emocromo e formula, ferro, insulinemia, ecc.): il tutto è risultato pienamente nella norma a parte una carenza di ferritina (per la quale peraltro ho fatto una cura di ferrograd).
Ho la pressione arteriosa tendenzialmente bassa (ma non sempre) e soffro anche di endometriosi e di cattiva circolazione e gambe pesanti (ho due vene varicose in seguito alla gravidanza). Attualmente prendo lo Stasiven ed un preparato erboristico a base di mirtillo/betulla/centella/ippocastano/ananas/asparago per aiutarmi a livello della cattiva circolazione.
Siccome non sono riusciti ancora a darmi una spiegazione in merito a tale problema avreste gentilmente qualche consiglio in merito ad eventuali altri esami o controlli da poter fare? Vi ringrazio per la vostra cortesia.
C.M.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del09/09/2007

Per ciò che è possibile comprendere dalla sola raccolta anamnestica e considerando che gli accertamenti effettuati sono risultati nella norma, consulterei uno specialista psichiatra di fiducia perchè la sintomatologia descritta potrebbe essere dovuta a cause psicodinamiche, non esclusi gli episodi di crisi di panico.

Dott. ANDREA ARCIERI
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina aeronautica e spaziale
Specialista in Medicina interna
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra