L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

04/10/2006 09:41:07

Malessere

Salve! sono una ragazza di 27 anni, da ormai un anno continuo ad avere dolori dietro ai polmoni e nella zona vicino al fegato. Non escludo la possibilità che possano essere dolori intercostali o muscolari.Oltre a questo da circa 7 mesi mi si è formata in testa (nella parte dietro) una parte molla (quasi come una vescica piena d'acqua al tatto) che molto spesso si gonfia e mi provoca forti mal di testa e nausea. Voglio precisare che da circa 5 mesi sono guarita (almeno spero... per il momento devo attendere un periodo di convalescenza di 6 mesi prima di ripetere l'esame) di una malattia parassittaria che interessava il colon e ho avuto un anno fa un'intossicazione medicinale al fegato dovuta a prevenzione della malaria, perchè come si può intuire sono stata in africa per alcuni mesi. La mia preoccupazione nasce dal fatto che fino a 2 anni fa (prima di andare in Africa) non ho mai avuto problemi di salute anzi nemmeno un'influenza... invece ora la mia salute è spesso precaria e purtroppo mi sono resa conto che i medici non ti scoltano molto, infatti la malattia parassittaria mi è stata diagnosticata dopo un anno di nausea, vomito, diarrea. Ora non so cosa pensare, se possa essere un'altra malattia parassitaria come giardiasi ecc, (opinione di un medico), o chissà che altro ancora. Esami del sangue ne ho fatti spesso negli ultimi 2 anni e a parte valori alti del fegato come alt ast non avevo altri risultati negativi, anche l'ecografia del fegato è andata bene. Sono stanca di fare esami oltre il fatto che il mio medico di base non è molto propenso ad aiutarmi, per cui chiedo aiuto a voi perchè non so più a cosa pensare. grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/10/2006

L'unica cosa che mi sento di consigliarle e di farsi vedere in un centro infettivologico ove conoscano anche le malattie tropicali, perchè queste sono patologie che non si vedono spesso in Italia e, quindi, i medici italiani non sono molto esperti se non si occupano di quel campo specifico

Dott. Edoardo Gentile
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra