L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

21/10/2005 10:49:17

Mancate risposte- chiarimenti per il dr. Migliaccio

Gentile dottore sono stata ho eseguito degli accertamenti a seguito di alcuni fenomeni di parestesie e formicolii (lato dx corpo e pianta dei piedi dx e sx) avuti nel mese di aprile. Ho eseguito i seguenti accertamenti:
- rm encefalo con Mdc (05/05) : piccole alterazioni di segnale aspecifiche per sede morfologia e orientamento- non captazione gadolino, tutto nella norma;
rm colonna (dorsale e lombare del 05/05) nessuna alterazione;
rm cervicale: una lesione captante mdc a livello di C2 compatibile con focolaio demielinizzante (05/05)
rm enecefalo: referto identico al precedente (09/05)
esame liquor: nessuna alterazione di barriera, sintesi LCG 0, esito negativo;
potenzionali evocati polisensoriali: nella norma (05/05 ).
tre visite neurologiche: nella norma.
Ho eseguito inoltre tutti gli esami per la Vasculite e la trombofilia con esito negativo (unica eccezione PTT20. 2)
Preciso che non ho mai avuto nessuna sintomatologia analoga, nessun problema di equilibrio, visivo, ecc. .. . sono in perfetta salute. Sono stata catalogata come C. I. S. (sindrome clinica isolata ). Si è trattato di un virus isolato o è l'esordio della S. M.? Sono molto preoccupata vista l'alta incidenza di casi nella mia regione (Sardegna ). Cosa devo fare? La ringrazio se vorrà rispondermi con sollecitudine (aspetto da luglio ), sono in uno stato ansioso spaventoso.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/10/2005

Gentile signora,
mi spiace che una risposta Le arrivi tardi, ma comprenderà che questo servizio si serve di collaboratori che dedicano, del tutto disinteressatamente, un pò del proprio tempo libero che, Le assicuro, non è molto.
Comunque quello che Le consiglierei è di ripetere un esame del liquor e una RMN sia encefalo che cervico-dorsale a distanza di 8-10 mesi dal primo, quindi, nel Suo caso, tra marzo e aprile prossimi.
Mi faccia sapere.
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra