L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

20/07/2004 14:26:19

Marcatori epaptite B

Un pz con HBsag negativo,antiHBc positivo,antiHBag positivo maggiore di 1000,puo' considerarsi guarito dall'epaptite B?
E' possibile dire con certezza che nel sangue di questo soggetto non c'è più il virus B che si replica e che dunque non puo' essere trasmessa l' Epatite B con un contatto di materiale organico, per esempio sangue?quali esami eventualmente si dovrebbero eseguire per avere la certezza?


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/07/2004

La scienza medica dice di SI. Un soggetto che abbia HBsAg negativo, HBcAb presenti, HBsAb presenti, viene considerato guarito e ................. teoricamente non infettante, il virus in questa situazione non può replicare perchè è stato eliminato dall'organismo.
Saluti

Dott. Domenico Ferdinando Filomia
Medico Ospedaliero


Risposta del24/07/2004

La positività degli anticorpi che ci segnala depone per una pregressa infezione da virus dell' Epatite B che può essere decorsa in modo sintomatico (con la classica Epatite acuta) o asintomatico, clinicamente guarita con l'eliminazione del virus. Il soggetto non è pertanto infettante.
In realtà la situazione è un po' più complicata. Esistono situazioni molto particolari, aneddotiche (tanto che si trovano talora segnalate come casi clinici a congressi medici) di riattivazione di Epatite B in soggetti con la presenza degli anticorpi da Lei segnalati. Sono sempre situazioni cliniche molto particolari (ad esempio pazienti affetti da AIDS con sinrome da immunoricostituzione o trapiantati). Questo è dovuto al fatto che il virus dell' Epatite B integra il suo DNA con il DNA delle cellule del fegato ed in queste situazioni può riattivarsi.
I soggetti "normali" sono invece da considerare guariti.

Dott. Marco Pozzi
Medico Ospedaliero
FIRENZE (FI)


Risposta del28/07/2004

Teoricamente SI. HBsAg negativo, HBcAb presenti, HBsAb presenti, viene considerato guarito e teoricamente non infettante, il virus in questa situazione non può replicare perchè è stato eliminato dall'organismo.
La positività degli anticorpi depone per una pregressa infezione da virus dell' Epatite B che può essere decorsa anche asintomatica, clinicamente guarita con l'eliminazione del virus. Il soggetto non è pertanto infettante.
Esistono situazioni molto particolari di riattivazione di Epatite B in soggetti con la presenza degli anticorpi da Lei segnalati. Sono sempre situazioni cliniche molto particolari (ad esempio pazienti affetti da AIDS con sinrome da immunoricostituzione o trapiantati). Questo è dovuto al fatto che il virus dell' Epatite B integra il suo DNA con il DNA delle cellule del fegato ed in queste situazioni può riattivarsi.
I soggetti "normali" sono invece da considerare guariti.



Dott. Mario Dambrosio
Specialista attività privata


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra