L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

16/02/2005 22:38:37

Marito normale?

Gentile dottore è la 2 volta che scrivo sensa aver avuto risposta, speriamo bene questa volta...
Ho 30 anni sono sposata da sei e due bimbi piccoli, il mio matrimonio funziona bene, ci amiamo e a parte qualche normale litigio sarebbe tutto perfettto, sennonchè io supportata da prove mai "schiaccianti", ho l'idea che mio marito guardi foto porno in internet.
Ho chiamato le prove in quel modo perchè lui ogni volta che gliele sbatto in faccia le gira e rigira con delle scuse plausibili che una come me che capisce poco di internet non riesce a smontare.
Riesce addirittura a passare per il martire. Io mi sono fatta un bell'esame di coscienza e alla fine sono arrivata alla conclusione che non sono paranoica ma che mi sono solo bevuta tutte queste frottole per il bene del nostro matrimonio e perchè volevo crederci.
Arrivando al dunque, volevo sapere da lei che cosa devo fare, ascoltare quella vocina dentro di me e rendere la situazione ancora più pesante o lasciar perdere?(Cosa non facile conoscendomi)
Deve sapere che mio marito è proprio un bravo ragazzo e se non fosse appunto per queste varie prove non avrei mai sospettato nulla di simile,( premetto che la nostra vita sessuale funziona bene)quindi mi chiedo ancora: dato che nega con tutto se stesso e se soffrisse di qualche malattia mentale?
Scusi la lunghezza della domanda e la ringrazio per la risposta.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/02/2005

Penso che il suo dubbio sia legittimo: esistono sindromi da dipendenza da internet. I centri che si occupano di Comportamenti di Addiction ( DCA, GAD...) sapranno consigliarla o tranquillizzarla se la sintomatologia da lei descritta non è significativa.

Dott.ssa barbara Sangiorgi
Specialista in Psicologia
Casa di cura privata
Specialista attività privata
RIOLO TERME (RA)


Risposta del25/02/2005

Cara Signora, il problema che Lei si pone ne solleva uno di ordine generale, che meriterebbe una ampia trattazione da parte di un filosofo, a mio avviso, ed io sono soltanto un medico, se pure psicoanalista.
Per quello che mi sembra di aver capito dalla sua lettera, Lei non ha più in suo marito la completa fiducia che vorrebbe avere, perchè ha l'impressione che lui le nasconda qualcosa. Infatti ha scoperto che lui guarda delle immagini pornografiche su Internet. Lei considera questo fatto il segnale di qualcosa di "morboso" nella mente di suo marito. Il quale, di fronte al fatto di sentirsi da Lei accusato di questo, nega ogni addebito.
Quello che mi sento di suggerirLe in primo luogo è di cercare di mettersi bene in contatto con se stessa, e di riflettere sui limiti che hanno per ciascuno di noi la intimità e la vita in comune, la sincerità ed il proprio mondo interiore. la confidenza con un'altra persona, sia pure quella scelta di comune accordo per trascorrere insieme la vita, ed il segreto nel quale resta comunque una parte importante, quella più profonda, del proprio mondo interiore.
Non pensa possibile che il guardare quelle foto abbia un significato ben diverso per Suo marito e per Lei? Che quello che a Lei sembra un atto scandaloso, non sia considerato da lui come normale curiosità, visto che se queste foto sono pubblicate e circolano vuol dire che è perfettamente lecito guardarle, e che lui neghi magari proprio perchè non vorrebbe darle un dispiacere?
Le consiglio di riflettere su questo, ed anche di chiedersi se non sarebbe il caso che insieme a lui vi recaste a parlare con una persona che si occupa dei problemi che affliggono le coppie.


Dott. Franco Mori
Specialista attività privata


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra