L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

15/05/2007 12:44:23

Meralgia

Gentile Dottore, da circa due mesi soffo di un leggero formicolio alla coscia sinistra, parte laterale esterna , e di un altrettanto leggero dolore alla zona lombare. il formicolio è più intenso quando sto con la gamba tesa o in piedi, sparisce di solito immediatamente quando cambio posizione. sono stato visitato da un neurologo, che ha riscontrato una obiettività neurologica perfettamente nella norma (forza, riflessi, sensibilità). ho fatto un rm lombare, ed ho una protusione mediana l5 s1 che impronta estrinsecamente il sacco durale. il medico specialista in riabilitazione, dopo aver riscontrato anche lui una obiettività neurologica normale, mi ha consigliato un ciclo di fisioterapia, anche se ritiene che il formicolio dipenda da una irritazione del nervo femorale cutaneo (meralgia parestetica), scatenata, come la protusione, dai pesanti esercizi di squatting cui mi sottopongo in palestra (pratico la pesistica). vista l'assoluta esiguità dei sintomi, mi ha sconsigliato qualsiasi altra terapia. d'accordo anche il neurologo sull'evitare altri tipi di terapia. il neurologo però ritiene che tutto dipenda dalla protusione. ancora un'altro neurologo mi ha confermato quest'ultima ipotesi. ultima cosa: ho notato che il formicolio sparisce in piscina (al momento pratico il nuoto), forse per la diminuzione delle forze di carico sulla colonna. mi da un parere?


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/05/2007

La sua attività in palestra (pesistica) è certamente in antitesi con quella che è la sua sintomatologia.

Con questo non la invito a smettere, ma a valutare questo aspetto.

Ripeta a distanza la RM per vedere se la lesione rimane costante.

Una elettroneurografia ed elettromiografia possono essere utili per la diagnosi.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra