L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

12/06/2007 10:58:41

Metaplasia intestinale

Buongiorno, chiedo scusa per il disturbo. Ho 56 anni e prima di Natale mi hanno cicatrizzato un'ulcera duodenale con sanguinamento attivo causata da un antinfiammatorio. Durante la gastroscopia hanno effettuato una biopsia II porzione duodenale con la seguente diagnosi: "un frustolo di mucosa gastrica transizionale ossintico-antrale con flogosi cronica aspecifica lievemente attiva e plurifocale metaplasia intestinale, ricerca di helicobacter pylori con colorazione giemsa modificata: positiva (+)". Cortesemente mi potete spiegare questa diagnosi? Devo preoccuparmi per la metaplasia intestinale? Vi ringrazio di cuore e porgo cordiali saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/06/2007

No, non deve preoccuparsi : lei ha una Gastrite provocata soprattutto dall'Helicobacter, che, se possibile, va eliminato. Mucosa transizionale ossintico-antrale e' solo un linguaggio tecnico per dire che le biopsie sono state eseguite tra corpo e antro gastrici. La metaplasia non e' preoccupante, pero' tra un anno o due sara' meglio che faccia un controllo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra