L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

09/03/2007 15:07:15

Mi aiuti la prego

Dottore buonasera,sono un ragazzo di 28 anni, ho letto che in un forum l'anno scorso cercava di aiutare un ragazzo dalla disidrosi, ora vi spiego il mio problema, sia sotto la pianta del piede ( quello sinistro in modo particolare) all'inizio si erano formate ( circa 2 anni fà) delle bolle poi queste bolle una volta rotte hanno continuato ad aumentare di numero fino ad occupare gran parte della pianta del mio piede, poi il problema è sorto anche tra le dita delle mani, stesso problema bolle che si rompono per poi formare crosticine sempre + grandi il problema che al policlinico di bari dopo avermi tolto pellicine dal piede e averle messe su vetrini, hanno riscontrato che è disidrosi mi hanno dato il gentalyn beta +amuchina ma non è stata una cura ottima anzi sembrava peggiorare il prurito è aumentato e anche la sostanza liquida nelle bolle, la dermatologa di bisceglie mi aveva suggerito un'altra pomata ( divie se non ricordo male aveva una scatola verde) ora stò usando grazie all'aiuto di ragazzi sui forum in Internet, advantan con questa riesco a far seccare molto velocemente le bolle però poi la pelle non torna normale, la dermatologa mi ha detto di non usarla x troppo tempo ma se interrompo di usarla la piant adel piede iniza prima a cacciare liquidi, poi formare bolle e poi le bolle si spaccano e si formano pieghe sulla pianta del piede. DOTTORE MI AIUTI LA PREGO!!!!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/03/2007

Per aiutarla al meglio, anzitutto serve una diagnosi corretta: spesso quello che sembra una disidrosi plantare è in realtà una Psoriasi pustolosa di von zumbush (lo dico per esperienza diretta) pertanto, senza un orientamento preciso (il quale è eseguibile solo con una nuova visita dermatologica per escludere questa eventualità) e senza la visione del caso (a volte tale patologia è legata ad una iperidrosi che si cura beinissimo con la tossina botulinica..) è impossibile far egrandi cose..

Carissimi Saluti ed in bocca al lupo.

Segreteria info 06.70.49.78.13

Dott. Luigi Laino
Ricercatore
Specialista in Dermatologia e venereologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra