L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

15/06/2007 00:32:20

Mia Mamma

Scusate per il disturbo , ma ho un pensiero che mi assilla il cervello,non si parla di me ma di mia mamma ormai deceduta ad ottobre ,io vorrei solo sapere cosa fare dato che:
mia mamma e' entrata in ospedale per peritonite,era molto debilitata,dopo il primo intervento di urgenza passati alcuni giorni,i medici mi dissero che i tessuti non si rimarginavano dato che disabilitata per la scarsa alimentazione.
Bene fino qua tutto bene,i medici dissero che sarebbero dovuti intervenire per ritentare(ano artificiale)...fecero l'intervento e dopo alcuni giorni mi comunicarono che purtroppo non c'era nulla da fare,e mi dissero che avrebbe vissuto 15gg circa.
Bhe su questo non ebbero torto dopo 15 giorni ebbe un blocco cardiaco ,venne portata urgentemente in rianimazione,(anche se a una persona spacciata non capisco a cosa possa servire).Vabbe' vi lascio immaginare tubi tubetti e mia mamma non dava segno di vita.
Qua viene il bello mia mamma ormai data per morta...in dolce attesa......i medici vennero fuori con l'idea di fare un nuovo intervento alquanto dubbio oltretutto senza il consenso ne mio ne di mio fratello,di nessuno.
Mi chiedo dopo due operazioni la certezza del imminente decesso perche' un altro intervento?questo proprio non arrivo a capirlo,capisco solo che qualcosa non gira nel modo giusto,non so' cosa ma qualche cosa non va.
Poi anche il giorno del decesso,appena saputo ci siamo recati in ospedale.....nell'uscire dal locale dove c'era mia mamma abbiamo visto la dottoressa del reparto di rianimazione e un infermiere che si guardavano intorno intimoriti dalla nostra presenza dato che stavano fumando dentro il reparto di rianimazione ,ma il puzzo di fumo non potevano nasconderlo ,dato che ho fumato per15 anni e da 2 non fumo piu' lo conosco bene.
Anche per questo ho mille dubbi su tutta questa storia,del fumare potrebbe non interessarmi ma non e' giusto e io allora avevo altri pensieri nella testa ma la terza operazione inutile vorrei proprio capirla ,sapete meglio di me che bisogna aprire la pancia.Io vi ringrazio per l'attenzione , se potete darmi qualche consiglio su cosa fare,io domani comincero' a farmi fare la cartella clinica ma poi? GRAZIE MILLE
D.M. - BIELLA

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/06/2007

invii la documentazione clinica.
c'è puzza di bruciato.
cordialità

Dott. Paolo Bruschelli
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Chirurgia generale
MONTECOSARO (MC)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra