L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

27/04/2008 21:35:43

Micosi

Salve dottore,mi chiamo Maria Grazia e soffro di micosi. Negli anni precedenti era solo qualche macchietta qua e la nella schiena ma dall' estate scorsa la situazione è degenerata, il fungo mi ha preso tutta la schiena, braccia ,glutei, cosce e alcune anche nel seno. Ora non riesco più a curarla con pomate e detergenti. Sono andata dal mio dermatologo e mi ha prescritto x8 gg 2 pasticche di ITRACONAZOLO TEVA 100mg + una saponetta a basa di zolfo per lavarmi. é trascorso un mese ma le macchie ci sono ancora , sono leggermente più chiare...lei pensa che la cura non abbia fatto effetto? Cosa mi consiglia di fare?
La ringrazio.

Maria Grazia

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/05/2008

Se non ho capito male, si tratta della Pityriasis Versicolor, una Micosi molto diffusa. I pigmenti del fungo + una leggera infiammazione creano una macchia leggermente piu' scura della pelle intorno. Quando si cura la Micosi , il fungo muore, ma la macchia puo' rimanere per un certo tempo. Non e' normale se compaiono delle macchie nuove (starebbe a significare che l'infezione c'e' ancora). Se non si cura, la macchia, durante l'estate, rimane del suo colore, perche' il fungo fa da schermo alla luce del sole, invece la pelle intorno si abbronza e di conseguenza la macchia sembra in questo caso piu' chiara della pelle normale. Ecco perche' viene definita "versicolor", perche' sembra che cambi colore: d'inverno e' piu' scura e d'estate piu' chiara. Quindi stia tranquilla, probabilmente la cura ha avuto il suo effetto. Le macchie tenderanno a sparire pian piano. Quello di cui si deve preoccupare, invece, e' che l'infezione tende a recidivare facilmente, per cui quella terapia che ha appena eseguito, converra' ripeterla ogni tanto, magari un ciclo ogni 3-4 mesi, se vuole prevenire la reinfezione.

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra