Minzione frequente e residuo post minzionale - Salute maschile
L'esperto risponde

Minzione frequente e residuo post minzionale




Domanda del 24 settembre 2004
Ho 37 anni , maschio, e da circa un anno e mezzo ho un problema di residuo post minzionale in più si è aggiunto da inizio mese un problema di minzione frequente dovuto secondo l'urologo ad prostatite - tensione vescicale. questo disturbo va e viene , ho fatto uroflussometria con RPM e risulta un flusso sotto la media ed un residuo inferiore a 10.
Ho fatto anche una ecografia transrettale ma risulta tutto in norma. Preciso che sono un soggetto in cura con MYSOLINE(PRIMIDONE) per controllo crisi epilittiche inoltre sono una persona molto ansiosa.
Questi disturbi post minzionale possono avere una natura ansiosa ? Inoltre esiste un elenco di farmaci antibiotici e per cura della prostata che non inibiscono il MYSOLINE.

Negli ultime mesi sono dimagrito di circa 10 KG in sovrappeso seguendo un regime alimentare corretto e facendo attività fisiche più frequente.

Non bevo alcool.
Grazie per l'attenzione.
Risposta del 27 settembre 2004
Molto spesso disturbi di tipo minzionale possono essere legati a problemi di Ansia ,tensione e fatica. Riconsideri tutti questi aspetti come importanti per la sua situazione clinica. Per gli antibiotici chieda consiglio al suo urologo e al neurologo che sapranno darle l'indicazione più mirata. Cordiali saluti .


Dott. giovanni beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Salute maschile
Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Potrebbe interessarti
Prostatite
Salute maschile
23 dicembre 2016
Schede patologie
Prostatite
Luci accese sulla libido maschile
Salute maschile
28 settembre 2016
News
Luci accese sulla libido maschile