L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

29/09/2006 22:49:57

Mononucleosi

Egregio dottore visto i pareri diversi dei suoi colleghi ,e' opportuno prendere antibiotici e cortisone con la suddetta diagnosi e con la presenza della triade febbre linfonodi faringite ? grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/10/2006



Egregia, non ci sono pareri discordanti, la medicina è una sola, se mancano informazioni precise e recenti, verranno presi provvedimenti in questo senso.
La Mononucleosi è una malattia che è determinata dal virus di Epstein-Barr, che ha la caratteristica di restare latente nei linfonodi, ingrossandoli.
La Mononucleosi nella sua sintomatologia ha anche la faringite e la laringite, con ingrossamento dei linfonodi laterocervicali, sottomandibolari, mediastinici, inguinali, in progressione di frequenza.
Gli antibiotici non hanno effetto sui virus. Non esistono sostanze chimiche che li sterminino.
Il cortisone abbassa le difese immunitarie, favorendo la progressione del virus.
La tachipirina e aspirina, abbassano la reazione immunitaria.
Con queste notizie, lei userebbe antibiotici, cortisone, tachipirina, aspirina?
Occorre trovare un’altra metodica, che influendo sul sistema immunitario, ne favorisce l’individuazione del virus e lo aiuta a portarlo via.
Come vede, non esistono pareri discordanti, esiste solamente una realtà:
la medicina convenzionale non ha armi contro i virus, per cui non li cerca, fa come lo struzzo, mette la testa sotto la sabbia.
Saluti



Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra